Notizie

A Chiampo un'opera in marmo di Raffaello Galiotto

published on: 15 novembre 2013
Dieci metri di altezza e oltre centocinquanta quintali di peso: sono questi i numeri dell’opera monumentale in marmo progettata dal designer Raffaello Galiotto e installata all’interno de “La Filanda” a Chiampo.
L’installazione rappresenta un agglomerato urbano, un insieme di case innalzate verso l’alto come eleganti obelischi aggregati in un unicum e circoscritti attorno a quello che un tempo era l’opificio della seta.
La necessità di dare fisicità ed eternità al ricordo del piccolo borgo di Chiampo sta alla base dell’idea del progettista: “E’ a questa esigenza che ho cercato di rispondere, non tanto dal punto di vista geometrico ma più precisamente materico e simbolico, progettando un monumento in marmo, il materiale eterno, stabile e resistente alle insidie del tempo”, dichiara Galiotto.
La qualità del marmo selezionato per l’opera è il Chiampo Grolla, estratto proprio da una cava delle colline limitrofe e lavorato dal Consorzio Marmisti di Chiampo.

Per saperne di più su: RAFFAELLO GALIOTTO

Le riviste

suitegdamac

Follow us on