Notizie

Anteprima Artemide a Euroluce 2013

published on: 21 marzo 2013
Anteprima Artemide a Euroluce 2013
Alcune tra le novità di Artemide a Euroluce 2013. Objective: con questa piccola lampada da tavolo Jean Nouvel propone il tema della relazione dell’uomo col suo spazio personale. E’ un volume elementare che si scompone in geometrie perfette per attivare 3 livelli percettivi di comprensione dello spazio, ottenuti attraverso due sorgenti di luce a Led. Il primo livello sfrutta la luce passiva attraverso un’ottica intelligente che diffonde luce morbida sul piano. Il secondo livello è operativo, e, grazie a un ottica che ruota di 360° sull'asse orizzontale, permette di direzionare la luce in diverse zone del piano di lavoro Il terzo livello apre alla territorialità, con un’emissione indiretta orientabile sull’asse verticale tra 0 e 45°. Espressione della luce come architettura, OBJECTIVE racchiude nelle sue dimensioni contenute il sapere tecnologico e la competenza della luce a favore dell’interpretazione personale dello spazio individuale. Florensis: la testa della lampada, realizzata con un processo fortemente innovativo, svolge sia una funzione estetica che tecnologica. Il design organico di Ross Lovegrove traduce le esigenze della tecnologia LED in una forma floreale che diffonde luce indiretta e collabora con l’aria per favorire la dissipazione termica. Florensis si declina nella versione da terra e in quella a parete. Infine Empathy: Questa lampada  nasce dal connubio tra la grande tradizione del vetro soffiato e la LED technology di Artemide.  Il forte interesse per le potenzialità espressive del materiale ha portato a collaborare con i maestri vetrai, per acquisire il pieno controllo della particolare plasticità del vetro veneziano e per lavorare sull’equilibrio tra superficie e luce, tra sottili densità e trasparenze. Ne risultano oggetti chiari, puri, che la lavorazione artigianale rende a tutti gli effetti dei pezzi unici. Trasparenza e opacità sono dosati sapientemente in modo da ottenere un vetro che rifletta e diffonda la luce senza abbagliare, senza perdere in efficienza.  Ne risulta una macchina ottica che ha il suo cuore in un light engine LED dalle elevate prestazioni, che nasce separato dal corpo emissivo in vetro a favore dell’efficienza termica e prestazionale. La luce viene controllata con il massimo rendimento e guidata al diffusore in vetro attraverso un light pipe trasparente dal bassissimo coefficiente di asso

Per saperne di più su: ARTEMIDE ITALIA

Fotogallery

Newsletter

Trattamento dei dati personali ai sensi della legge vigente sulla privacy (art. 4 D.Lgs. 196/03)

Le riviste

suitegdamac

Riflessi at Design Week 2017

Milano Design Week 2017

Follow us on