Notizie

Elisabetta de Strobel progetta My Design Coffee-House ad Abitare il Tempo 2013

published on: 8 ottobre 2013
Elisabetta de Strobel progetta My Design Coffee-House ad Abitare il Tempo 2013
My Design Coffee-House è il nuovo concetto di punto vendita di arredamento che l’Art Director e Interior Designer Elisabetta de Strobel ha progettato in esclusiva su incarico di Abitare il Tempo 2013, in scena dal 13 al 15 ottobre a Verona Fiere. “Lo spazio vuole riproporre l’atmosfera dei salotti letterari, nel quale l’alta decorazione si accosta ad alcuni dei migliori prodotti di design contemporaneo per esaltare l’ospite di eccezione: il dialogo, lo scambio di idee, la condivisione con il cliente” spiega la progettista. All’ombra di un grande albero collocato al centro dello spazio espositivo è disegnato un semicerchio immaginario attorno al quale si sviluppa il Living Cafè. “In questo salotto centrale, caratterizzato da un’atmosfera ricercatamente informale, la conversazione si accende”, prosegue la designer: “Proprio come accadeva nei caffè letterari di un tempo, ogni giorno qui si svolgono dialoghi con personalità di spicco, opinion leader e intellettuali che intervengono sullo sfrondo del confronto diretto tra designer e consumatore finale”. La novità di questo inedito spazio retail sta anche nelle dimensioni: My Design Coffee-House è quasi un appartamento da vivere, dove regna la quotidianità che si svolge seguendo i ritmi e le innovazioni della tecnologia. In questa fucina di idee il colore segue con puntualità l’atmosfera vivace del Living Cafè: il bianco e il nero, tema dominante, accoglie particolari e arredi in giallo. A partire dalla frizzante zona giorno centrale, le superfici laterali si sviluppano in ambienti contenuti, che rievocano l’intimità e la confidenza tipiche del Living Cafè. Si tratta di piccoli salotti espositivi, adibiti al confronto con il designer ed immersi in uno stile dagli arredi romantici e di design inseriti in uno spazio di concezione contemporanea. “Il punto vendita ideale riscopre dunque la dimensione della socialità – conclude Elisabetta de Strobel – Esso si struttura in un insieme armonioso, dove il design di alta qualità contribuisce a restituire il giusto spazio alla cultura condivisa nel dialogo, facendosi portavoce di una doppia missione: aguzzare l’intelletto e dilatare l’animo.”

Per saperne di più su: ELISABETTA DE STROBEL

Newsletter

Trattamento dei dati personali ai sensi della legge vigente sulla privacy (art. 4 D.Lgs. 196/03)

Le riviste

suitegdamac

Riflessi at Design Week 2017

Milano Design Week 2017

Follow us on