Inaugurazioni

Grande apertura del nuovo Caffé Paradiso disegnato da Cino Zucchi

published on: 14 settembre 2018
Grande apertura del nuovo Caffé Paradiso disegnato da Cino Zucchi
Arrivando a Venezia alla fermata Giardini, non si può non imbattersi nel Caffé Paradiso: la location eccezionale e il nome stesso del posto non potevano fare a meno di attirare l'attenzione di Lavazza, che ha chiesto a CZA - con la collaborazione di Elena Salmistraro per la grafica - di ridisegnare i mobili e il suo involucro spaziale. 
Il nucleo formale del nuovo contatore lungo è costituito da una serie di cornici rettangolari in acciaio inossidabile. Sulla loro facciata frontale reggono una serie di lastre di vetro trasparente e specchiato, caratterizzate da disegni sabbiati di diverse dimensioni e dimensioni che sono tenuti in posizione da elementi in acciaio a forma di foglia. Questo tema frame-and-leaf è raddoppiato sul pavimento, dove le barre d'acciaio danno ritmo al continuo strato di resina grigio-verde chiaro. 
Una risposta contemporanea insomma, che non manca di strizzare l'occhio alla tradizione veneziana con mobili a specchio e le losanghe del costume di Arlecchino. 
Se un "caffè" italiano non è solo un servizio ma anche un microcosmo sociale, il nuovo bancone diventa un caleidoscopio colorato, uno sfondo amato della vita quotidiana.

Le riviste

suitegdamac

Follow us on