Vetrina

I sistemi modulari su misura protagonisti a IMM Cologne

published on: 8 febbraio 2019
I sistemi modulari su misura protagonisti a IMM Cologne
Nel nuovo stand di oltre 300 mq, progettato da Piero Lissoni, si è sviluppato un ideale racconto della Casa Lema e del suo leggero linguaggio progettuale, dove sono stati presentati i sistemi modulari su misura insieme alle ultime collezioni di arredi.  

Proposte dalla forte identità capaci di rispondere alle richieste di un mercato oggi sempre più globale. Prima realtà italiana a proporre già a partire dagli anni ‘70 sistemi modulari su misura per la zona giorno e notte, grazie al profondo know-how tecnico, Lema ha saputo rinnovarsi ed evolversi in oltre 40 anni costruendo una proposta completa per la casa che, oltre ai sistemi, include oggi sedute, imbottiti, tavoli, madie, letti e complementi. 
Lo stand Lema all’IMM 2019 si apre su un’ampia zona living dove trovano ideale collocazione i divani MUSTIQUE e le poltrone LENNOX di Gordon Guillaumier. Arricchiscono l’ambiente, il tavolino MANSION e la panca FENCE di Christophe Pillet insieme ai POUF di Officinadesign Lema.  
A parete, contenitori in legno COURT YARD di Francesco Rota. Con vani a giorno e ante scorrevoli, struttura e piedini di metallo, reinterpretano il gusto e la creatività tipica del design industriale degli anni ’60. A chiudere lo spazio, una composizione dello storico sistema giorno su misura SELECTA . Libreria per eccellenza in costante evoluzione, Selecta è stato il primo prodotto ad unire i dettagli del lavoro manuale sul legno ad una serie di innovazioni tecniche che ad oggi lo rendono uno dei più versatili dal punto di vista delle composizioni. Di fronte, i tavoli BULÈ di Chiara Andreatti arredano una raffinata zona dining insieme alle eleganti sedie BEA di Roberto Lazzeroni. Completano il set le vetrine GALERIST di Christophe Pillet all’insegna della massima trasparenza. 
La presentazione prosegue in una seconda zona giorno che vede al centro il divano angolare NEIL di Francesco Rota e le poltrone TAIKI di Chiara Andreatti. Nell’ambiente attiguo, i tavoli LUCE e le sedie HATI di Piero Lissoni insieme alla madia PICTURE di Cairoli&Donzelli, ispirata alle forme degli anni ’60 e caratterizzata dalle superfici incise delle ante in rovere termotrattato. Cuore dello spazio espositivo, la grande lounge con i divani YARD di Francesco Rota e le poltrone ALTON di David Lopez Quincoces, tra le proposte più recenti di Lema. Insieme, una composizione del sistema modulare T030 di Piero Lissoni con elementi a terra e sospesi in laccato Alga e moduli a giorno a parete in rovere carbone e i tavolini MR. ZHENG di Roberto Lazzeroni con piano in noce Canaletto e in laccato Ombra e Cedro. 
Aperta sul living, la zona dining con il tavolo SHADE di Francesco Rota e le essenziali sedie BAI LU di Neri&Hu. Protagonista dello spazio, la composizione su misura che abbina una libreria sospesa SELECTA in rovere carbone con elementi a giorno all’Armadio NAICA di Cairoli & Donzelli con ante complanari nella finitura larice moka. L’ultima parte dello stand, suddivisa in tre ambienti, è focalizzata al racconto delle proposte per la zona notte.

Per saperne di più su: LEMA DIVISIONE CONTRACT, LEMA

Le riviste

suitegdamac

Follow us on