Notizie

I tavoli di Riva 1920 finanziano il progetto per il Refettorio Ambrosiano

published on: 12 dicembre 2014
I tavoli di Riva 1920 finanziano il progetto per il Refettorio Ambrosiano

Riva 1920 produce 60 tavoli per il Refettorio Ambrosiano che sarà ubicato nel quartiere Greco di Milano e il cui progetto nasce dalle intuizioni del regista Davide Rampello e dallo chef Massimo Bottura.
I 60 tavoli hanno 13 forme diverse e alla loro progettazione hanno lavorato alcuni degli autori più illustri del design e dell’architettura internazionale: Mario Bellini, Pierluigi Cerri, Aldo Cibic, Antonio Citterio, Michele De Lucchi, Giulio Iacchetti, Piero Lissoni, Alessandro Mendini, Fabio Novembre, Franco Origoni, Italo Rota, Patricia Urquiola e Terry Dwan. Daranno poi il loro contributo al progetto Matteo Thun, ideatore delle nicchie interne e della boiserie e Gaetano Pesce, che ha creato una scultura sul tema dell’acqua.
I tavoli prodotti da Riva 1920 saranno venduti all’asta da Sotheby’s per finanziare il progetto della creazione della mensa per i poveri. Ciascun tavolo recherà il marchio del Refettorio, il logo dell’azienda produttrice e la firma dell’autore: ciò renderà queste opere oltre che dei veri e propri pezzi unici non riproducibili dei meravigliosi gesti di generosità.

Per saperne di più su: RIVA1920

Fotogallery

Newsletter

Trattamento dei dati personali ai sensi della legge vigente sulla privacy (art. 4 D.Lgs. 196/03)

Le riviste

suitegdamac

Riflessi at Design Week 2017

Milano Design Week 2017

Follow us on