Notizie

Il Gruppo Cosentino alla Biennale di Venezia con Daniel Libeskind

published on: 22 maggio 2014
Il Gruppo Cosentino alla Biennale di Venezia con Daniel Libeskind

Leader mondiale nella produzione e distribuzione di superfici innovative per il mondo dell’architettura e del design, il Gruppo Costentino parteciperà per la prima volta alla Biennale di Architettura di Venezia come sponsor tecnico del Padiglione Venezia, rappresentato dalla scultura di Daniel Libeskind.
L’archistar ha infatti scelto il prodotto Dekton® di Cosentino per la realizzazione dell’opera “Sonnets in Babylon”, destinata ad accogliere i visitatori all’ingresso del Padiglione con i suoi 5,5 metri di altezza e una forma ad asse inclinata, interamente rivestita appunto da Dekton®. La geometria della forma è legata allo sviluppo dell’asse quale elemento fondamentale nel disegno architettonico. Questa realizzazione scultorea a “X” funge da punto di partenza – l’origine virtuale di una linea che passa attraverso Sonnests per agganciare mondi in esplosione.
La scultura si compone di 65 mq di rivestimento a pannelli e 15 mq di pavimentazione, con oltre 50 lastre della superficie ultracompatta di diverse dimensioni e uno spessore di 12 mm. La pannellatura e la pavimentazione sono nello stesso colore, Keranium, caratterizzato da un’estetica industriale.
Francisco Martinez-Costentino, Presidente del Gruppo Cosentino, ha sottolineato: “E’ un grande onore per il Gruppo Cosentino poter partecipare alla Biennale di Architettura di Venezia in qualità di sponsor del Padiglione Venezia. La spettacolare scultura, firmata da Daniel Libeskind e realizzata con la superficie Dekton®, dimostra il nostro impegno nei confronti dell’architettura espressa ai massimi livelli.”
L’azienda sarà presente alla manifestazione anche con un’installazione nel cuore della città, a Palazzo Brembo.

Newsletter

Trattamento dei dati personali ai sensi della legge vigente sulla privacy (art. 4 D.Lgs. 196/03)

Le riviste

suitegdamac

Riflessi at Design Week 2017

Milano Design Week 2017

Follow us on