Notizie

Il lusso secondo Meliá

published on: 19 febbraio 2018
Il lusso secondo Meliá
Suite: Nel 2017 Meliá ha registrato una perfomance positiva, grazie soprattutto al settore luxury. Quanto avete investito in questo settore? 
Gabriel Escarrer Jaume: Meliá Hotels International ha un focus strategico sul segmento del lusso: tre dei nostri marchi (i resort Paradisus, ME by Meliá e Gran Meliá) sono nella categoria Premium e molti hotel a marchio Meliá sono a 5 stelle: nel complesso contiamo su oltre 100 hotel nel nostro portafoglio di lusso. Ciò significa che è proprio in questo settore che la maggior parte dei nostri sforzi di espansione si focalizzano e, nello specifico, durante il 2018 e il 2019 apriremo almeno 18 nuovi hotel e resort di lusso, tra cui lo spettacolare ME Dubai (progettato da Zaha Hadid), Gran Meliá Maldive, Gran Meliá Venezia e Gran Meliá Zhengzhou, ME Sitges in Spagna e ME Caracas. Il Paradisus Los Cayos a Cuba e il Paradisus Papagayo Bay in Costa Rica, ecc... Per quanto riguarda gli investimenti, il nostro piano strategico privilegia la crescita con formule a bassa intensità di capitale, attraverso contratti di gestione, quindi i principali investimenti nei nuovi hotel sono normalmente riservati ai proprietari e agli investitori di terze parti. Tuttavia, anche noi investiamo in base a ciascun contratto per adattare gli hotel ai marchi, per far funzionare il “sistema di gestione Meliá” e per assicurarci che le strutture possiedano tutti gli attributi e gli standard richiesti. Siamo inoltre molto affezionati alla nostra strategia di ristrutturazione e riposizionamento di quegli immobili che sono rimasti nel nostro portafoglio per anni o decenni: per questi abbiamo piani che mirano a rinnovarne il successo e normalmente li realizziamo attraverso un processo di ristrutturazione e rebranding e un progetto di completo riposizionamento. Dal 2012 al 2017 abbiamo investito oltre 600 milioni di euro in questo tipo di operazioni, solo in alberghi in Spagna e nell’area del Mediterraneo (Maiorca, Ibiza, Minorca, Torremolinos o in alcune delle Isole Canarie) e questa strategia si è rivelata di enorme successo, sia in termini di utile sul capitale investito (con un aumento fino al 300% di RevPAR negli hotel riposizionati) che di responsabilità delle Aziende Sociali, poiché questi processi danno nuova vita e splendore ad alcune destinazioni turistiche storiche o "pioniere”. 

Suite: Quali mercati hanno registrato le migliori prestazioni nel 2017? 
Gabriel Escarrer Jaume: La Spagna ha ottenuto una notevole performance nel 2017, in particolare per quanto riguarda gli hotel di città, (le stesse località hanno registrato una crescita straordinaria negli ultimi 3 anni). Le Americhe registrano un leggero miglioramento, nonostante gli uragani, e siamo anche contenti di vedere un miglioramento lento, ma costante, nei nostri hotel in Europa.


Gabriel Escarrer Jaume 
CEO e Vice Presidente Esecutivo Meliá Hotels International 
Nel 1993 Gabriel Escarrer Jaume si è laureato presso la Wharton School, University of Pennsylvania (USA), dove si è specializzato in “Finance & Business Management”. Ha poi frequentato un corso post-laurea presso ESADE, una delle migliori business school in Europa. Dal 2009 Gabriel Escarrer ha assunto la posizione di Executive Vice President e CEO di Meliá Hotels International, consolidando la propria leadership attraverso l’efficace risposta del gruppo alberghiero alla crisi internazionale e la gestione di cambiamenti culturali e organizzativi senza precedenti con un saldo netto positivo a livelli aziendale e umano, un crescente consolidamento finanziario e una costante espansione dei propri marchi sia nei suoi mercati tradizionali che in nuovi mercati.

Le riviste

suitegdamac

Follow us on