Notizie

Il Metropol Hotel di Mosca presenta il restyling delle nuove suite

published on: 6 settembre 2017
Il Metropol Hotel di Mosca presenta  il restyling delle nuove suite
Il Metropol Hotel di Mosca ha annunciato il completamento della prima delle tre tappe di ristrutturazione dell’albergo e presenta 28 camere e suite rinnovate. Oggi gli ospiti possono scegliere tra le suite classiche con interni originali del primo Novecento e le nuove camere della categoria Grand Superior, Deluxe, Grand Deluxe, Metropol Suite, Premier Suite o Ambassador Suite. Tra queste sono incluse alcune suite storiche di cui l’hotel è particolarmente orgoglioso. Gli ospiti più famosi dell’hotel hanno soggiornato in queste lussuose camere con le finestre che si affacciano sulla piazza Lubyanka e sul Teatralniy Proezd, di fronte al Teatro Bolshoj. 
Il Metropol con le sue nuove suite, da un lato, si rinnova, e dall’altro, conserva lo spirito Art Nouveau di Mosca con il suo stile eclettico. Le nuove suite del Metropol combinano elementi storici con decorazioni e funzionalità moderne, a disposizione degli ospiti. 

Le nuove Suite 
Il progetto di ristrutturazione riguarda l’intero primo piano del Metropol e alcune suite al secondo, terzo e quarto piano: il progetto è stato curato dall’architetto Svetlana Pisarskaya con studio a Mosca, professore presso l’Istituto di architettura di Mosca e designer di molti interni famosi, pubblicati sulle riviste di interior design in tutto il mondo. Nella progettazione delle nuove suite, Svetlana Pisarskaya ha espresso una riflessione e non un’interpretazione letterale del patrimonio storico e dei motivi architettonici dei primi del Novecento. L’area delle Superior e delle Suite è stata raddoppiata, riducendone il loro numero; ora la loro superficie varia dai 40 ai 135 m2. E’ stata preservata l’esclusiva caratteristica architettonica delle suite del Metropol. Le dimensioni dei bagni è ora di minimo 15 mq. I bagni sono piastrellati con marmo italiano che si differenzia di suite a suite. Le living room e le camera da letto nelle suite sono state progettate con colori caldi ed eleganti, tipici dell’Art Nouveau russa: tonalità di grigio, beige, verde d’oliva, blu grigio, il colore della quercia naturale, e oro. 
“L’Art Nouveau è uno degli stili più difficili da ripetere o recuperare,” spiega Svetlana Pisarskaya. “Ogni tentativo di improvvisazione può trasformare il tuo capolavoro in un errore. Pertanto siamo stati particolarmente attenti a scegliere i mobili per l’arredamento, utilizzando modelli ornamentali. Ad esempio, il design del pavimento in parquet nelle nuove suite è una copia accurata del design originale esistente al Metropol prima del rinnovo del 1980. L’abbiamo restaurato utilizzando disegni storici che sono stati conservati presso il Department of Cultural Heritage di Mosca.” 
Per l’interno delle nuove suite sono stati inseriti alcuni capolavori del Metropol: elementi antichi e elementi decorativi del tardo XIX e inizio del XX secolo. Per esempio, il pianoforte leggendario che Michael Jackson ha suonato nel 1993, le sedie di betulla della Carelia dei primi del Novecento, il mantello francese della prima metà del XIX secolo, lampadari in bronzo antico e lampade da tavolo modello candelabro. La tappezzeria è stata realizzata dall’azienda tessile italiana Medea, che ancora propone collezioni Art Nouveau: il tessuto di velluto è stato realizzato, utilizzando la tecnologia 1905 (l’anno dell’apertura del Metropol), con i segreti trasmessi di generazione in generazione. Specialmente per le suite il famoso artista russo Rustam Khamdamov ha creato una serie di dipinti e pannelli decorativi sul tema del teatro. 
Il sogno del fondatore dell’hotel Metropol, Savva Mamontov, era di aprire un’Opera House al Metropol dove Feodor Chaliapin sarebbe stato la stella principale. Quel sogno non è mai avvenuto; tuttavia, artisti, attori e cantanti d’opera consideravano l’hotel come un club per soli soci. Fyodor Pavlov-Andreyevich ha avuto l’onore di scegliere le opere di altri artisti moderni per dipingere le suite rinnovate. “Queste non sono suite di un boutique hotel che in breve tempo escono di scena - sottolinea l’architectural designer, Svetlana Pisarskaya. - Questi sono interni unici di un hotel a cinque stelle: classiche, riservate e armoniose.” 

Un nuovo livello di servizio: il lancio degli Executive Service al Metropol 
Con il lancio delle nuove suite e camere il Metropol porta i suoi servizi a un livello completamente nuovo introducendo gli Executive Service. “Ci rivolgiamo a una clientela sofisticata che apprezza molto i servizi personalizzati e l’attenzione alle preferenze individuali,” spiega il General Manager del Metropol Hotel Dominique Nicolas Godat. “Insieme a Maarten Bogaerts, esperto del settore dei servizi e maggiordomo presso la Casa Reale del Belgio, le ambasciate e i ristoranti Michelin, ho sviluppato il programma Metropol Executive Services che attribuisce un’importanza particolare alla comunicazione con gli ospiti prima di effettuare il check-in. Così, dal momento in cui arriva l’ospite, abbiamo creato un ambiente speciale per loro per sentirsi a casa.” 
Il Metropol collabora con fornitori e partner acclamati a livello internazionale. Ad esempio, gli elettrodomestici nelle nuove suite sono stati forniti da KitchenAid, Apple, Samsung, Nespresso; i cuscini e della biancheria provengono dal famoso produttore italiano Rivolta Carmignani. Le suite sono ornate da fiori freschi scelti dallo studio Maria German Décor. Nell’ambito del programma Metropol Executive Services, gli ospiti delle nuove suite hanno accesso all’Executive Lounge – una nuova area business e per il tempo libero dell’hotel. 

Le nuove suite e il programma Executive Services rappresentano un ottimo passo avanti verso un nuovo Metropol, verso il consolidamento dello status di uno degli hotel più lussuosi di Mosca, non solo in termini di architettura, patrimonio e arredi, ma ancor di più in termini di servizio personalizzato e di esperienze uniche.

Fotogallery

Newsletter

Trattamento dei dati personali ai sensi della legge vigente sulla privacy (art. 4 D.Lgs. 196/03)

Le riviste

suitegdamac

Riflessi at Design Week 2017

Milano Design Week 2017

Follow us on