Notizie

InterCity Hotel affida l'interior design dei suoi hotel a Matteo Thun

published on: 9 marzo 2017
InterCity Hotel affida l'interior design dei suoi hotel a Matteo Thun
INTERCITYHOTEL è una catena alberghiera tedesca fondata nel 1987 e nota per le sue ottime location. A partire dal 2017 ha affidato l’interior design a Matteo Thun e al suo team di Milano. 
Un progetto caratterizzato da materiali naturali e tinte soft, che trasmette leggerezza, generosità e privacy. “Non abbiamo bisogno di effetti speciali, superficiali ed effimeri” dichiara J. Marusczyk, Amministratore Delegato di IntercityHotel GmbH. 
Nessuna griglia emotiva dunque per un interior tranquillo, niente gesti eccessivi, ma una stretta collaborazione con un team straordinario di professionisti dell’ hotellerie quale è il Deutsche Hospitality Team di Francoforte. Tutto questo si chiama ZERO Design. Si è cercato di interpretare il mondo contemporaneo, evitando le mode passeggere e i luoghi comuni, senza disegni di forme superficiali o pseudo- moderne. 
Molti hotel inseguono un design “moderno”, qui il design non è solo qualcosa di visivo, espressione dello “spirito del tempo”. La strategia è differente: si chiama semplicità. Si nota una ricerca di forme senza tempo e del disegno di cose che la gente possa comprendere in maniera intuitiva. 
I concetti chiave sono sostenibilità e durabilità. Il piano di risparmio energetico mira non solo a ridurre i costi correnti, ma anche a rivitalizzare l’energia degli ospiti (anche a partire dal Menu e delle bevande). Durabilità estetica e tecnica sono le principali caratteristiche di tutti gli IntercityHotel. E’ il risultato di una lunga tradizione di progresso evolutivo. Ha a che fare con la semplicità e la trasparenza. Tutto questo è molto più che semplice, ma crea una connessione emotiva tra albergatore e cliente. E’ un equilibrio visivo; genera e rafforza la relazione fra l’uomo e il brand. 
IntercityHotel 2.0 rispetta il principio dei „Tre Zeri“: 
Zero Km = materiali locali, personale locale, ospiti locali al Welcome Bar. 
Zero CO2 = ottimizzazione dei consumi energetici. 
Zero rifiuti = facilità di smaltimento, differenziazione e gestione controllata del ciclo di vita.

Per saperne di più su: MATTEO THUN & PARTNERS

Le riviste

suitegdamac

Follow us on