Notizie

Intervista a Lithos Design sul progetto Golden Mile

published on: 8 ottobre 2014
Intervista a Lithos Design sul progetto Golden Mile

Suite: Come è nato l’incarico per la fornitura di prodotti Lithos Design per il progetto Golden Mile e come avete lavorato per definire con lo studio di progettazione i marmi da adottare all’interno del locale?
Lithos Design: La fornitura di prodotti Lithos Design per il progetto Golden Mile di Mosca è arrivata grazie ad una collaborazione ora consolidata con lo Studio D73, con il quale abbiamo cooperato successivamente su alcuni interventi residenziali privati all’estero. La specifica richiesta estetica avanzata dagli architetti Marco Vismara e Andrea Viganò è stata accolta dalla nostra azienda che è poi intervenuta mettendo a disposizione il proprio supporto tecnico per il corretto utilizzo dei marmi all’interno dell’ambiente della Spa. In fase avanzata di cantiere, Lithos Design ha infatti fornito la necessaria assistenza, in particolar modo in merito all’utilizzo dei prodotti di protezione e mantenimento più adatti per il tipo di applicazione.
Siamo orgogliosi di essere stati interpellati per un progetto come il Golden Mile, che diviene un vero e proprio modello di Made in Italy al di fuori dei confini nazionali: l’eccellenza italiana è stata espressa sia nell’interior design, molto calibrato e sofisticato, sia nei prodotti selezionati, provenienti tutti da aziende del nostro territorio.
Suite: Quali prodotti sono stati selezionati, nello specifico, per il progetto del Golden Mile?
Lithos Design: Nel progetto di Golden Mile sono stati impiegati due prodotti appartenenti alla collezione “Le Pietre Incise” che interpretano il materiale lapideo secondo una dimensione tridimensionale, come fosse un bassorilievo. In particolare lo Studio D73 ha selezionato i modelli Seta in pietra Bianco Cotone e Tratto, in Travertino Latino.
Nel centro benessere compare inoltre la linea Vena, della Collezione Nuance, in Pietra Serena.
Suite: Quali progetti/prodotti state sviluppando per dare nuova vita al materiale lapideo?
Lithos Design: Sin dalla sua fondazione, avvenuta sei anni fa a partire dalla storica realtà di Bevilacqua Marmi, Lithos Design ha cercato di sviluppare, oltre a numerose linee di prodotti di design industriale, alcuni progetti importanti, orientati ad una nuova definizione della materia lapidea. Il progetto “Materia Litica”, per esempio, è stato una delle prime sperimentazioni che abbiamo condotto, focalizzato a descrivere la pietra come elemento costruttivo. Un’iniziativa che è divenuta una palestra di prova per la collezione “Drappi di Pietra”, con la quale l’azienda ha coniugato la dimensione decorativa, tridimensionale ed estetica, a quella più propriamente statica.
Lithos Design mira a reinterpretare in chiave contemporanea, attraverso i propri prodotti e le sperimentazioni, una serie di applicazioni tradizionalmente associate al marmo puntando l’attenzione ora sui suoi requisiti di robustezza, ora sulla sua matericità, e di recente anche sulla dimensione cromatica del materiale marmo. Appartengono inoltre a questa ricerca la collezione “Pietre Luminose” e il progetto “Opus Motus”, presentato in occasione della manifestazione fieristica Marmomacc 2013.
Suite: Quali altre commesse state affrontando nel mondo del contract?
Lithos Design: Per quanto riguarda il settore del contract alberghiero, Lithos Design interviene con i propri prodotti generalmente negli ambienti di entrata o nella lounge di alcune strutture ricettive. Fra gli altri, abbiamo recentemente collaborato con la catena Hilton Hotels & Resort per nuovi sviluppi alberghieri o per ristrutturazioni in Russia, ex URSS, Turchia, Medio Oriente ed estremo Oriente.

Per saperne di più su: LITHOS DESIGN

Newsletter

Trattamento dei dati personali ai sensi della legge vigente sulla privacy (art. 4 D.Lgs. 196/03)

Le riviste

suitegdamac

Riflessi at Design Week 2017

Milano Design Week 2017

Follow us on