News

Kartell + Lapo a Milano

published on: 21 aprile 2016
Kartell + Lapo a Milano
Lapo Elkann e Garage Italia Customs reinterpretano le icone di Kartell con la tecnica del car wrapping in una collezione speciale in serie limitata. Nelle giornate del Salone del Mobile il Flagship Store di Via Turati si è trasformato in una vera e propria fucina creativa dove i prodotti Kartell vengono customizzati con esclusive rivisitazioni artistiche, ispirate ai colori tradizionali delle Nazioni e al mondo automotive, e con i pattern della moda come pied de poule, gessato e tartan. La contaminazione di stili, linguaggi e di “mondi” è ciò che accomuna Kartell a Lapo Elkann: la voglia di contaminare i due mondi in piena libertà. Perché è proprio dalla libertà creativa e anche dal coraggio nell’espressione delle proprie visioni e intuizioni estetiche, che nascono progetti radicalmente innovativi, fuori dagli schemi, vincenti e, soprattutto, divertenti. Da questo spirito di condivisione e di disinibito dialogo creativo nasce una collaborazione che vuole protrarsi nel tempo con diverse declinazioni e che con la sua prima collezione ispira l’idea del Fuorisalone Kartell 2016. Il tema dell’evento, “Kartell+Lapo. It’s a Wrap!”, campeggia su tutte le vetrine e viene associato a pay off incentrati sull’artigianalità italiana e sulla dimensione onirica. All’interno del Flag si apre il “garage dei sogni”, in cui i Maestros di Garage Italia Customs trasformano in realtà i sogni dei clienti, dando nuova vita agli elementi d’arredo Kartell, con una personalizzazione. Lapo Elkann attraverso l’intervento di Garage Italia Customs ha customizzato i prodotti Kartell tramite il wrapping, la tecnica che consiste nel rivestire le superfici con speciali pellicole e che viene utilizzata per la prima volta sui componenti d’arredo di Kartell. Su un pavimento linoleum blu elettrico a bolle vengono esposte una quarantina di icone della collezione Kartell, personalizzate con grafiche provenienti dal mondo automotive e della moda.

Per saperne di più su: KARTELL

Fotogallery

Le riviste

suitegdamac

Follow us on