Notizie

KME al Salone del mobile 2013

published on: 3 maggio 2013
KME al Salone del mobile 2013
In occasione del FuoriSalone 2013 KME ha presentato la nuova collezione di leghe in rame antimicrobico KME Plus®, interpretate in un progetto d’arredo firmato da Christophe Pillet e nei prodotti di Elica, Rino Greggio Argenterie e Zanetto Argenti. Futuribile, metropolitano, hi-tech, e insieme intimo, prezioso, lavorabile artigianalmente. Materiale duttile, capace di unire bellezza naturale con eccellenti proprietà tecniche, il rame si conferma oggi protagonista del mondo del design grazie alla visione di KME, gruppo industriale paneuropeo tra i principali fornitori mondiali di semilavorati in rame e sue leghe. Con oltre un secolo di esperienza nella lavorazione del rame, KME ha contribuito negli ultimi anni a rinnovare l’immagine di questo prezioso metallo ampliandone l’utilizzo nell’ambito dell’arredo. Un percorso di successo partito nel 2011 con il lancio di KME Design, la collezione di superfici in rame e leghe di rame reinterpretate in una serie inedita di texture e lavorazioni e presentate in uno scenografico allestimento curato da Ferruccio Laviani. Nel 2012 la presenza di KME nel mondo dell’architettura e dell’arredo si è rafforzata con l’apertura di un nuovo showroom nel pieno centro di Milano e la creazione di oggetti finiti firmati da 3 grandi nomi del Design come Francesco Rota, Nendo, le Front. Durante il FuoriSalone 2013 KME promuove, ancora una volta, tutte le potenzialità del rame attraverso la nuova gamma di leghe antimicrobiche KME Plus®, testate per l’occasione in un progetto d’arredo firmato da Christophe Pillet e nei prodotti di Elica, Rino Greggio Argenterie e Zanetto Argenti. Le nuove creazioni 2013 e gli oggetti già presentati in passato sono esibiti in sequenza sparsa e in diversi contesti circondati dagli arredi disegnati da Christophe Pillet per l’azienda italiana di design Porro all’interno dello showroom KME in via Francesco Sforza, 2, che, per l’evento, rinnoverà la propria esposizione a parete applicando le nuove superfici KME Plus® “Crystal Silver”, “Cool Silver” e “Warm Silver” anche in chiave tridimensionale. Nel primo pannello alla parete si alternano sistemi di doghe applicate in fasce verticali concave e convesse, mentre nel secondo, grazie ad un’abile imbutitura, sono messe in risalto svariate combinazioni originate dalle lettere KME, a dimostrazione delle infinite personalizzazioni su disegno di clienti e progettisti. Infine, nel totem centrale, una delle possibili lavorazioni forate, ovvero KME Design “Punch Ellas”, viene impiegata per ottenere trasparenze dal fine decoro geometrico che alludono all’utilizzo della nuova gamma di leghe non solo per oggetti di dimensioni ridotte, ma anche per rivestimenti a scala architettonica.

Fotogallery

Newsletter

Trattamento dei dati personali ai sensi della legge vigente sulla privacy (art. 4 D.Lgs. 196/03)

Le riviste

suitegdamac

Riflessi at Design Week 2017

Milano Design Week 2017

Follow us on