News

La domotica AVE per Hotel Regeneration di Simone Micheli

published on: 11 maggio 2018
La domotica AVE per Hotel Regeneration di Simone Micheli
In occasione del Fuorisalone 2018 l’architetto Simone Micheli ha scelto la domotica AVE per mostrare la sua personale visione del concetto di ospitalità. L’accoglienza alberghiera, raccontata nella sua dimensione attuale e futura, incontra la tecnologia mostrando nuovi scenari possibili ed immaginabili. La domotica AVE si inserisce negli spazi di Hotel Regeneration, la grande e coinvolgente mostra-agorà dedicata al contract del Fuorisalone e diviene così protagonista di una ricerca volta a favorire l’avanzamento tecnologico. 
Simone Micheli spiega: «La partnership per questo salone con AVE è interessante per plurimi motivi. Io credo che tecnologia, forma e contenuto siano una simbiosi straordinaria per generare meraviglia. Quando l’esperienza in un luogo diventa memoria, significa che un umano vive un’esperienza connessa al mondo della meraviglia. Quindi, in questo senso, la tecnologia gioca un ruolo fondamentale, la domotica gioca un ruolo fondamentale». 

Simone Micheli rimarca la propria posizione sul tema dell’interazione uomo-tecnologia: «La connessione a questo parametro, che segna una nuova dimensione per il nostro futuro, è importante e estremamente visibile». All’interno di Hotel Regeneration hanno preso vita, come vere e proprie opere d’arte, diversi spaccati di ambienti dedicati all’accoglienza dove Simone Micheli ha deliberatamente lasciato trasparire i nuovi trend del settore dell’ospitalità internazionale, tra cui il sistema di accesso intelligente Vip System Touch, sviluppato da AVE per ottimizzare concretamente i servizi dedicati agli ospiti, e le innovative placche Ave Touch a sfioro per il controllo delle automazioni. «Hotel Regeneration, la mostra che ho creato per questo salone, parla anche di comfort, sicurezza e risparmio energetico – prosegue l’architetto. Parla di questo attraverso AVE chiaramente, che assieme a noi ha realizzato non un semplice insieme di storie espressive, ma ha fornito strumenti di comprensione, di contenuti che sono importanti per chi gestisce alberghi, per chi costruisce alberghi, per chi fa alberghi.»

Per saperne di più su: AVE

Fotogallery

Le riviste

suitegdamac

Follow us on