Notizie

La ricchezza della filiera Legno-Arredo in scena Rimini

published on: 22 agosto 2016
La ricchezza della filiera Legno-Arredo in scena Rimini
Al Meeting di Rimini Federlegno Arredo Eventi protagonista con la mostra “Costruire insieme: numeri e storie del legno-arredo”. Una filiera saldamente radicata sul territorio nazionale, garanzia di posti di lavoro e di rafforzamento della tradizione manifatturiera in Italia. In breve, una “rete” che costituisce un valore inestimabile per il nostro Paese e che sarà raccontata in tutta la sua forza ai visitatori del Meeting di Rimini grazie alla mostra “Costruire insieme. Numeri e storie del legno-arredo”, realizzata al centro del Padiglione C1 da Federlegno Arredo Eventi. 
 «Anche quest’anno siamo presenti al Meeting per l’Amicizia tra i Popoli di Rimini, dal 19 al 25 agosto, per raccontare e testimoniare i valori della filiera italiana del legno-arredo», spiega Roberto Snaidero, presidente di FederlegnoArredo e FederlegnoArredo Eventi. «Costruire insieme: numeri e storie del legno-arredo, sarà questo il tema che caratterizzerà la nostra presenza al Meeting, con una mostra-percorso ricca di video e contenuti inediti sul valore della nostra filiera e un programma di incontri che vedranno la partecipazione di noi imprenditori, insieme a opinion leader e ai ragazzi del Polo Formativo». «Ci tengo a sottolineare - aggiunge Snaidero - che quest’anno non porteremo al Meeting una mostra di oggetti, ma una mostra di “soggetti” rappresentati dalla nostra filiera e dal nostro mercato. Sollecitati dal tema del Meeting “Tu sei un bene per me”, abbiamo analizzato i valori che contraddistinguono la nostra filiera nell’esprimere il suo contributo per il Paese». 
Federlegno Arredo Eventi racconterà questo affascinante mondo come soggetto economico che contribuisce alla crescita dell’Italia in tante diverse dimensioni: generando posti di lavoro; creando ricchezza; offrendo opportunità per i giovani (con il Polo Formativo del Legno Arredo di Lentate sul Seveso); contribuendo allo sviluppo di politiche industriali a sostegno dei consumi e del lavoro (Bonus Mobili/Bonus Giovani coppie); generando innovazione; creando nuove e proficue relazioni internazionali, anche con Paesi difficili e lontani. Ai mercati esteri sarà dedicata la parte centrale della mostra che, dopo una approfondita analisi della filiera nella prima sala, spiegherà ai visitatori i segreti che hanno portato l’Italia ai vertici della produzione continentale. 

Le riviste

suitegdamac

Follow us on