Notizie

La secolare storia di Thonet è siglata da un nuovo premio di design

published on: 17 febbraio 2015
La secolare storia di Thonet è siglata da un nuovo premio di design

Con la nuova lounge chair 808 Thonet si aggiudica il prestigioso riconoscimento dell’Interior Innovation Award 2015. La novità è stata presentata alla fiera imm cologne e il premio sigla il quarto successo 2015 per l’azienda tedesca fondata nel 1819 e gestita oggi dal CEO Thorsten Muck in collaborazione con la 5° generazione - Claus, Peter and Philippe Thonet - e la 6° generazione – Felix e Percy Thonet - della famiglia Thonet.
Una storia ormai secolare e una collezione di successi internazionali: il lungo elenco dei premi ricevuti da Thonet Gmbh si è recentemente arricchito dell’Interior Innovation Award 2015, prestigioso riconoscimento conferito dal German Design Council in occasione di imm cologne (19-24 gennaio 2015). E’ la poltrona lounge 808, disegnata dallo studio Formstelle di Monaco e presentata per la prima volta al pubblico alla manifestazione fieristica di Colonia, la protagonista del nuovo premio, che fa seguito alle nomine del sideboard S 290, della poltroncina 192 PF e alla “Special Mention” dello scrittoio S 1200 al German Design Award 2015. Ispirata al massimo comfort e ad una decisa possibilità di personalizzazione, 808 rielabora in chiave contemporanea un modello classico della tradizione – la poltrona “a orecchioni” - e gioca con i contrasti: si presenta infatti come un guscio aperto ed allo stesso tempo protettivo grazie alla parte superiore dello schienale che avvolge e sostiene il capo. L’imbottitura interna, simile ad un morbido cuscino, offre una finitura antitetica rispetto alla rigida scocca e l’impiego di materiali differenti per le due parti consegna un design coordinato e ben equilibrato. Caratteristiche, quelle della proporzione e dell’elegante armonia delle forme, che Thonet Gmbh applica ai propri prodotti da sempre, ovvero da quasi 200 anni: un dato che fa dell’azienda tedesca - fondata da Michael Thonet nel 1819 - una delle realtà più longeve al mondo nel design di prodotto. Basti pensare che la sedia 214, che vede l’impiego della rivoluzionaria tecnica di curvatura del legno di faggio massello - è un best seller celebrato ancora oggi e rappresenta l’unico esempio di arredo in produzione dopo oltre 150 anni dalla sua introduzione nel mercato. Un primato replicato dalle seppur più recenti sedie a sbalzo S 33 ed S 43 di Mart Stam, che negli anni 20 facevano comparire nell’ambiente domestico il tubolare d’acciaio, per la prima volta lavorato da Thonet per farne un’icona di tecnica d’arredo all’avanguardia. Nel suo lungo percorso, l’azienda ha accompagnato e assimilato diversi percorsi stilistici: ha raccolto la sfida del legno curvato e i primi esprimenti del Bauhaus, ha promosso le idee di Mies van der Rohe, Mart Stam e Marcel Breuer e ancora oggi conserva questa parabola del modernismo facendone un meritato motivo di orgoglio. Una testimonianza successivamente accostata alle collaborazioni con i tanti designer internazionali - come Egon Eiermann, Verner Panton, Alfredo Häberli, Norman Foster, James Irvine, Piero Lissoni, Stefan Diez, Lievore Altherr Molina, Hadi Teherani, Formstelle - con i quali Thonet ha raggiunto e continua a raggiungere tappe fondamentali nel suo percorso di internazionalizzazione e crescita. Dall’ottocento al presente, dalla curvatura del legno e dall’impiego del tubolare d’acciaio sino ai più recenti prodotti, dalle prime intuizioni sull’industrializzazione del prodotto alla cura artigianale di ogni pezzo, Thonet Gmbh è emblema non solo di inedite tecniche di lavorazione di un processo chiamato design. Che non sembra tramontare mai per l’azienda tedesca, che affonda le radici più profonde nella spinta costante verso l’anticipazione delle tendenze di un abitare in continuo mutamento.

Per saperne di più su: THONET

Fotogallery

Newsletter

Trattamento dei dati personali ai sensi della legge vigente sulla privacy (art. 4 D.Lgs. 196/03)

Le riviste

suitegdamac

Riflessi at Design Week 2017

Milano Design Week 2017

Follow us on