Eventi

LIGNA 2019 punterà la sua attenzione su “Smart Surface Technologies”

published on: 20 settembre 2018
LIGNA 2019 punterà la sua attenzione su “Smart Surface Technologies”
LIGNA 2019 presenterà ad Hannover – dal 27 al 31 maggio – la ricca e completa offerta dell’industria altamente innovativa della lavorazione e del trattamento del legno. Nell’ambito dell’area tematica “Smart Surface Technologies”, in particolare, verranno presentate tecnologie intelligenti per la realizzazione di superfici di grande impatto: da sistemi per le superfici tattili di ultima tendenza a sistemi per superfici opache o riflettenti, per stampa digitale o stampa in rilievo di decori, a sistemi di controllo, a sistemi di verniciatura a spruzzo dell’ultima generazione, a robot. 

“La varietà dei materiali disponibili, la possibilità di combinarli e la crescente richiesta di prodotti individualizzati favoriscono più che mai l’adozione di nuove tecnologie e processi per la finitura delle superfici. E se flessibilità ed economicità sono il primo imperativo, automazione e digitalizzazione sono sicuramente lo strumento più importante su cui fare leva per la riduzione dei costi di processo. Alla prossima LIGNA le più innovative tecnologie e applicazioni, innovazioni e soluzioni in materia saranno esposte nei padiglioni 16 e 17 e in alcune parti del padiglione 15”, dice Christian Pfeiffer, Global Director LIGNA & Woodworking Events di Deutsche Messe. In ambito industriale sono in prima linea soprattutto stampa digitale e impianti a dati variabili. Nella scelta di vernici e colle si privilegiano in particolare ecocompatibilità ed efficienza nell’utilizzo delle risorse. Considerata la progressiva caduta della linea di demarcazione tra industria e artigianato, sempre più tecnologie industriali diventano disponibili anche per le falegnamerie. Fattore trainante dei nuovi sviluppi è innanzitutto la tendenza alla realizzazione di superfici tattili, autentiche – attraverso l’impiego sia di materiali a base legno sia di legno massiccio. Tanto l’industria del mobile quanto le falegnamerie si trovano a doversi confrontare con richieste della clientela allineate a questa tendenza. 
Per produrre a costi convenienti superfici dall’effetto bronzato o profili “effetto segato grezzo” occorre però una tecnologia particolare. Nel settore industriale la stampa digitale sta guadagnando terreno rispetto alla stampa in rilievo. E grazie ai progressi tecnici realizzati, si rivela oggi persino una alternativa economica: “Riteniamo che con la stampa digitale i costi di produzione possano essere mediamente ridotti di oltre il dieci per cento”, dice René Pankoke, CEO di Hymmen Maschinen- und Anlagenbau GmbH. Nella produzione di pavimenti in laminato con stampa digitale è oggi possibile realizzare decori naturali continui con tavole di dimensioni finora inimmaginabili. 

“La stampa digitale non ha il limite del diametro del cilindro di stampa. Oggi siamo in grado di realizzare sviluppi fino a 6.000 mm”, afferma Holger Dzeia, Direttore Marketing/Vendite di Interprint. Ai sistemi di controllo spetta, nella stampa digitale, il ruolo sempre più importante di assicurare una qualità ininterrotta dei decori. A tale scopo vengono già utilizzate con successo linee di scanner single-pass. Nel prossimo futuro massima qualità e sicurezza di processo saranno garantite da sistemi di controllo con telecamere lungo l’intera catena del valore: dalla stampa all’impregnazione, alla pressatura finale. Con la crescente adozione della stampa digitale nell’industria della lavorazione del legno si offrono ampi spazi ai fornitori di soluzioni in materia. Ha effetti positivi anche la crescente compatibilità tra l’ormai consolidata stampa in rilievo e la stampa digitale. E anche una linea di stampa decentrata potrebbe essere un approccio interessante in futuro. Molte novità si profilano nel campo della verniciatura. 
Oggi è già possibile nobilitare i pannelli producendo superfici opache o riflettenti, a seconda del fabbisogno, su uno stesso unico impianto a getto d’inchiostro. Al riguardo vengono combinate tra di loro tre innovative tecnologie. Ampie possibilità d’impiego e maggiore economicità sono rese possibili dalla stampa con vernici strutturate che produce parallelamente un rilievo nella vernice – generando l’immagine del decoro – e un effetto tattile simile a quello di una vera impiallacciatura. Anche negli impianti di verniciatura l’automazione è un tema centrale. I veri motori dell’innovazione in questo ambito sono piccoli robot di costo contenuto e facili da programmare che rendono possibili riproducibilità e qualità dei processi migliorando la competitività. 
 Nel campo del legno massiccio è particolarmente di moda il legno oleato. Soprattutto per l’industria dei mobili, delle scale e del parquet sono state sviluppate al riguardo apposite macchine verniciatrici a rullo. Anche questa tecnologia sarà esposta a LIGNA. Grandi favori sta incontrando la tecnologia della levigatura diagonale, che consente di effettuare interventi complessi come la levigatura della vernice e dell’impiallacciatura. È chiaramente nel segno del futuro la levigatrice robotizzata, che rende possibile eseguire a livello industriale operazioni complesse fino ad oggi eseguibili solo manualmente. Anche per le incollatrici la priorità è l’efficienza: nuove vasche colla rendono possibile la lavorazione a rotazione di colle di ogni tipo, inclusa la PUR. L’integrazione tecnica di sistemi di applicazione di colla su sistemi host nel processo di lavorazione generale attraverso un’interfaccia è accolta con grande entusiasmo. Se per le piccole realtà alcune tecnologie possono sembrare ancora inaccessibili, per altre aziende sono quasi prossime a diventare realtà quotidiana. 

Nell’epoca della digitalizzazione e della produzione integrata, nuovi sviluppi che prima richiedevano anni avvengono ormai nell’arco di qualche mese. Questo rende ancora più interessante una visita a LIGNA: quando la biennale riaprirà i suoi battenti ad Hannover, visitatori specializzati di tutto il mondo potranno confrontarsi anche con una tecnologia per la finitura delle superfici oggi ancora in fase progettuale. 
 Oltre a “Smart Surface Technologies”, anche i temi “Integrated Woodworking – Customized Solutions” e “Access to Resources and Technology” saranno al centro dell’attenzione dell’atteso Wood Industry Summit durante LIGNA 2019.

Le riviste

suitegdamac

Follow us on