Notizie

Microtopping il rivestimento senza soluzioni di continuità

published on: 21 novembre 2012
Ideato per rinnovare vecchie pavimentazioni senza necessità di rimuoverle e realizzare superfici continue su supporti già esistenti (calcestruzzo, autolivellante, ceramica, legno), Microtopping è un  rivestimento Ideal Work di grande appeal estetico, innovativo e contemporaneo che consente di creare e rendere originali, oltre alle superfici orizzontali, inconsuete superfici verticali quali pareti in cartongesso o in muratura, scale, bagni e  box doccia.Molto apprezzato dai progettisti per la sua adattabilità, Microtopping è così  personalizzabile negli effetti e nei colori da permettere di ottenere superfici sempre nuove, uniche ed originali, in poco tempo.Tecnicamente si tratta di un rivestimento bi-componente cementizio-polimerico, destinato alla rasatura decorativa (spessore 2-4mm) di superfici interne ed esterne, è costituito da uno speciale polimero liquido e da una miscela cementizia che viene fornita in due versioni: Base Coat (a granulometria più elevata, per la realizzazione della prima mano di fondo e per fungere da primer) e Finish Coat (a minore granulometria, per la fase di finitura). Il risultato è un’elevata adesione a vecchie superfici e resistenza al traffico anche intenso, una buona protezione dalla penetrazione dell’acqua e dei sali disgelanti, un’ottima resistenza ai raggi UV e alle sollecitazioni climatiche anche pesanti  e, grazie alla formulazione in base di acqua, un basso impatto ambientale.

Newsletter

Trattamento dei dati personali ai sensi della legge vigente sulla privacy (art. 4 D.Lgs. 196/03)

Le riviste

suitegdamac

Riflessi at Design Week 2017

Milano Design Week 2017

Follow us on