Notizie

NH Hotel Group supera tutti gli obiettivi prefissati

published on: 6 marzo 2018
NH Hotel Group supera tutti gli obiettivi prefissati
NH Hotel Group ha presentato i risultati finanziari del 2017 che mostrano un bilancio molto favorevole dell’evoluzione dei principali indicatori dell’attività alberghiera della Compagnia, che si sono concretizzati in un solido incremento del fatturato totale del Gruppo. Tra i fattori chiave si sottolineano l’efficiente gestione e controllo dei costi operativi, il significativo aumento del risultato ricorrente e la riduzione dell’indebitamento, superando tutte le previsioni e raggiungendo gli impegni annunciati per la chiusura dell’esercizio. 
Per il CEO di NH Hotel Group, Ramón Aragonés, “nel 2017 sono stati superati tutti gli obiettivi di redditività e riduzione dell’indebitamento che erano stati prefissati. L’efficiente gestione operativa, unita agli sforzi tesi a incrementare la solvenza finanziaria e a creare maggior valore per tutti gli azionisti mediante il piano strategico fino al 2019, hanno fatto sì che NH Hotel Group sia in una posizione ideale per affrontare gli obiettivi più ambiziosi della storia della Compagnia con solide garanzie di successo.”

Grazie alla favorevole evoluzione dall’attività alberghiera durante l’anno e dell’effetto delle iniziative intraprese - specialmente il riposizionamento dei brand e degli hotel - l’esercizio 2017 è stato caratterizzato dall’incremento significativo del fatturato pari al 6,5%, fino al raggiungimento di 1.57 miliardi di €, rispetto ai 1.47 miliardi dell’esercizio precedente. La Compagnia sta crescendo solidamente in tutti i mercati e, conseguentemente, ha incrementato di 96,5 milioni di € il fatturato raggiunto nel 2016. 
Nell’evoluzione del fatturato comparabile dei vari mercati è degna di nota l’eccellente performance del Gruppo in Benelux, dove si è cresciuti del 12,8% grazie alla favorevole evoluzione di città principali e secondarie in Olanda, al buon andamento degli hotel ristrutturati l’anno precedente e al recupero continuo del Belgio. Livelli simili di crescita si rilevano in Spagna, dove il fatturato aumenta del 11,8%, dovuto alla straordinaria evoluzione dei prezzi e della domanda per tutte le destinazioni durante tutto l’esercizio, nonostante le tensioni politiche che hanno pesato sull’evoluzione di Barcellona nell’ultimo trimestre dell’anno. Anche l’Italia registra un incremento del fatturato - pari al 4,5% - evidenziato dalla crescita di Milano e delle città secondarie. 
L’Europa Centrale, d’altro canto, nell’analisi comparativa rispetto all’anno precedente ha subito l’influenza del calendario favorevole delle fiere nel 2016 in Germania e la ristrutturazione nel 2017 di hotel chiave a Berlino, Monaco e Amburgo. Questa regione cresce dello 0,2% nel 2017, che sarebbe un 2,2% se si esclude l’effetto temporaneo degli hotel in ristrutturazione. 
Per concludere, l’America Latina aumenta il proprio fatturato del 4,5% grazie alle buone performance del Messico e dell’Argentina, nonostante la svalutazione della moneta in questi mercati. 

La strategia di gestione dei prezzi implementata nel 2017 ha condotto a un aumento del fatturato medio per camera disponibile (RevPAR) pari all’8,5%. È importante sottolineare che l’incremento del RevPAR nel periodo è stato favorito da una strategia congiunta di crescita del fatturato medio pari al 4,9% fino a raggiungere i 95,2€, così come dall’aumento dell’occupazione pari al 3,4% fino a raggiungere il 70,8%, considerando il totale degli hotel della Compagnia. La strategia messa in atto ha permesso a NH Hotel Group di superare i competitor diretti, in tutte le principali destinazioni nelle quali opera, con un prezzo medio, occupazione e RevPAR rispettivamente di 1,5; 2,0; e 3,6 punti percentuali al di sopra dei competitor, grazie all’evoluzione particolarmente favorevole delle destinazioni chiave.

Prospettive per il 2018 
Il Piano Strategico in atto mantiene, per il 2018, un obiettivo di EBITDA di 260 milioni di € e una riduzione significativa del rapporto di indebitamento, rafforzato dalla vendita dell’immobile nel quale si trova l’hotel NH Collection Barbizon Palace di Amsterdam. Procedendo alla conversione obbligazionaria a novembre 2018, la Compagnia raggiungerebbe, in questo esercizio, un rapporto di indebitamento netto tra 1,2x e 2,1x (quest’ultimo valore nel caso non avvenisse la conversione).
In occasione del suo primo Investor Day, tenutosi a Madrid nel mese di settembre 2017, NH Hotel Group ha annunciato le leve sulle quali basare la propria crescita. La Compagnia ha stabilito dunque le sue priorità fino al 2019, concentrandosi sul miglioramento dell’esperienza e della qualità, su una strategia commerciale basata su una gestione dinamica dei prezzi, e sull’efficienza, sfruttando nello stesso tempo i suoi punti di forza attuali nel cogliere come ulteriori possibilità di crescita nuove opportunità di riposizionamento ed espansione.
Vale la pena sottolineare che il nuovo business plan contempla iniziative volte al miglioramento dell’esperienza dell’ospite quali il rilancio del programma fedeltà NH Rewards che ad oggi conta più di 8 milioni di titolari. Inoltre, la trasformazione dei sistemi messa in atto permetterà al Gruppo di implementare nel 2018 una strategia commerciale di prezzi dinamica, automatizzando la determinazione dei prezzi, riducendo la durata della commercializzazione e ottimizzando la curva della domanda. 
Tra le varie iniziative, l’espansione della Compagnia continuerà a essere un elemento chiave nei prossimi anni. Per questo motivo, NH Hotel Group ha recentemente rafforzato il suo team Espansione a cui è affidato il compito di capitalizzare le opportunità di crescita e rinforzare il rapporto di fiducia con i vari soci del Gruppo. In questo momento, il Gruppo ha un portfoglio di progetti firmati che prevede 30 hotel e più di 5.000 camere da aprire nei prossimi anni.

Le riviste

suitegdamac

Follow us on