Notizie

Performance in Lighting per il Museo delle Arti Figurative di Lipsia

published on: 22 aprile 2014
Performance in Lighting per il Museo delle Arti Figurative di Lipsia

Progettato dagli architetti Hufnagel, Putz e Rafaelian, il Museo delle Arti Figurative di Lipsia si trova nel cuore della città tedesca e presenta un impianto lungo 78 m, largo 41 m e alto 36 m, rivestito da particolari facciate vetrate. La sua leggerezza dell’essere è assecondata da un’illuminazione che si propone di seguire il percorso del concept architettonico: semplice, diretto, trasparente e di alta qualità.
Per illuminare gli ambienti, i profili e i soffitti, per esaltare l’intera illuminazione sullo sfondo, per dirigere il flusso di luce solo sulle opere esposte, sia in senso verticale che in quello orizzontale, sono stati scelti i sistemi SL 787 di Spittler, brand di Performance in Lighting: prodotti da incasso con diffusore a microprismi. I soffitti sono realizzati in vetro multi-strato laminato di sicurezza, con profili integrati che assicurano una dispersione e una trasmissione della luce eccellenti.
Il progetto ha previsto l’installazione di fonti luminose fluorescenti da 16 millimetri, con diversi livelli di potenza, con una temperature di colore di 4000 K e un indice di resa cromatica di Ra>90. Le fonti luminose sono state abbinate a reattori elettronici dimmerabili, accessori ideali per creare scenografie di illuminazione accentuata per ciascun spazio espositivo del museo. L’effetto complessivo garantisce l’ambiente ideale per la contemplazione delle opere d’arte.

Per saperne di più su: PERFORMANCE IN LIGHTING

Fotogallery

Newsletter

Trattamento dei dati personali ai sensi della legge vigente sulla privacy (art. 4 D.Lgs. 196/03)

Le riviste

suitegdamac

Riflessi at Design Week 2017

Milano Design Week 2017

Follow us on