News

Piuarch presenta l' "orto tra i cortili"

published on: 2 settembre 2015
Piuarch presenta l' "orto tra i cortili"
Si chiama Orto fra i cortili l'intervento che Piuarch ha realizzato per il Fuorisalone 2015. I 300 metri quadrati di superficie del tetto dell'edificio che ospita lo Studio - in via Palermo 1, nel cuore di Brera - sono convertiti in un orto permanente e una "farmacia a cielo aperto", riqualificando anche dal punto di vista energetico e funzionale l'immobile.
Al centro del concept c'è l'ideazione di un sistema modulare che utilizza i pallet per costruire strutture facilmente assemblabili che coniughino estetica e funzionalità. Non una grande tecnologia quindi, ma un diverso modo di utilizzare la copertura di un edificio e i diversi materiali utilizzati.
I pallet sono utilizzati sia come piano di calpestio sia, rovesciati, come contenitori, costituendo un unico elemento modulare che costruisce il layout dell'orto.
L'Orto fra i cortili è molte cose in sé: progetto di riqualificazione energetica, in quanto lo strato di vegetazione migliora l'isolamento termico dell'edificio; strumento paesaggistico e decorativo, grazie all'intervento di Cornelius Gavril che ha progettato il sistema del verde; nuovo spazio di rappresentanza e coworking per chi lavora nell'edificio.
E' anche un progetto innovativo in quanto i progettisti hanno saputo sfruttare diversi materiali, come le travi in vetroresina utilizzate per il rinforzo strutturale, resistenti e facili da montare, totalmente riciclabili, il cui spessore è stato sfruttato per creare un'intercapedine d'aria tra i pallet e la copertura esistente sottostante. Intercapedine che aiuta a diminuire l'apporto di calore su tutta la superficie.
Il sistema di riqualificazione verde proposto da Piuarch non vuole essere un esempio virtuoso e non replicabile, ma un sistema appunto, per questo è stato stretto un accordo con Vivai Mandelli che, dopo aver collaborato a mettere a punto e installare questo primo esempio, saranno il punto di riferimento per chi volesse replicare ed adattare questo sistema ad altre superfici.

Per saperne di più su: MARAZZI GROUP

Per saperne di più su: PIUARCH

Fotogallery

Le riviste

suitegdamac

Follow us on