Notizie

“Prospettive Camaleontiche” - Luce nella Forma

published on: 6 maggio 2013
Linea Light Group ha presentato al Salone del Mobile di Milano durante la Biennale di Euroluce 2013 un progetto di luce dedicato all’outdoor con particolare attenzione all’architettura di facciate ventilate illuminate, in collaborazione con Woodn Industries. La volontà di valorizzare le varie prospettive dei paesaggi che ci circondano dal tramonto all’alba, ha fatto sì che sia nata questa collaborazione tra due aziende i cui valori siincontrano nel rispetto comune dell’ambiente e delle persone. Ecco quindi che il progetto presentato a Milano prende vita con il nome di “Prospettive Camaleontiche” - Luce nella Forma. Un progetto che cambia in continuazione, un progetto che regala delle fotografie diverse del paesaggio in base alle diverse fasce d’orario. Il progetto è ecologico grazie all’incontro di due materiali. L’utilizzo del materiale Woodn totalmente riciclabile rende ogni progetto a misura d’uomo: un ambiente caldo e naturale creato dal legno tecnico dove la venatura in pasta, grazie ad un processo produttivo esclusivo, restituisce al tatto e alla vista la naturalità del legno e che consente di effettuare lavorazioni superficiali senza modificare vene e colorazioni.  L’utilizzo della luce di Dropper con LED a basso voltaggio di i-LèD garantisce la morbidezza della parete, anche di sera e a costi ridotti. Il progetto esposto ha come scopo quello di stimolare l’utilizzo di materiali diversi, ma perfettamente ecocompatibili tra loro e verso l’ambiente. Per questo progetto molte sono state le prove di illuminazione e di installazione. Avendo una situazione di esposizione non permanente, ma per ambiente fieristico, si è pensato anche ad una soluzione originale di installazione tramite delle fresate longitudinali alle doghe. Le Dropper Hi-Flux in luce bianco caldo 3000 K sono inserite all’interno delle doghe e la luce risulta inserita nella forma delle stesse. In “Prospettive Camaleontiche” è stata scelta una luce calda e discreta, un effetto creato con 34 elementi da 50 cm e 18 elementi da 100 cm di lunghezza (in totale 64 metri di strip) creando dei segmenti luminosi. In questo modo c’è un respiro del materiale, uno scambio, una crescita visiva tra l’osservatore e l’osservato. Il presente progetto è una proposta rispetto alle infinite soluzioni possibili tra Linea Light Group e Woodn.

Per saperne di più su: LINEA LIGHT

Le riviste

suitegdamac

Follow us on