Notizie

GSC Lighting&Consulting: custom made lighting

published on: 20 ottobre 2017
GSC Lighting&Consulting: custom made lighting
GSC Lighting&Consulting è capogruppo, proprietaria di marchio e diritti, di “GSC Hotel Lighting Group”, presente nel mercato sin dal 2000, leader nel “custom made lighting” per il settore hospitality&luxury. L’azienda è specializzata nella industrializzazione e produzione di manufatti per l’illuminazione per il segmento “contract for hospitality”, sia per interni che per esterni, con servizi aggiuntivi per il Contractor di calcolo illuminotecnico, simulazione 3D, consumo di energia, vita operativa e calcolo dei costi di manutenzione, per una perfetta comprensione di quello che sarà il risultato finale, l’acquisto e costi di manutenzione. GSC Lighting&Consulting opera attraverso un gruppo di imprese produttrici consorziate in filiera, attive nel distretto del vetro di murano, tra cui una vetreria artigianale in esclusiva. Tra i progetti più significativi, quello dell’Hotel & Resort Villa Le Maschere, punto di riferimento nel contract alberghiero e motivo di grande prestigio per l’azienda. 

Villa Le Maschere è un Resort e Centro Benessere situato nelle colline toscane del Mugello alle porte di Firenze, ricavato in una delle più belle dimore di campagna del tardo Rinascimento fiorentino. A soli 10 km dall'UNA Poggio dei Medici Golf Club, tra i più bei campi della Toscana sede di competizioni golfistiche internazionali. Un accurato progetto di recupero iniziato nel 2003 e durato cinque anni, realizzato in accordo con la Soprintendenza per i Beni architettonici di Firenze, ha riportato a nuova vita Villa Le Maschere del gruppo UNA. La volontà del contractor era proprio quella di riportare in auge le antiche vestigia delle dimore storiche fiorentine, ai piedi delle meravigliose colline toscane, concentrandosi sulla realizzazione di articoli di pregio utilizzando materiali di primissimo livello manifatturiero ed artigianale. Sono stati recuperati i decori di Tito Chini, gli stucchi, i pavimenti in seminato alla veneziana, e sono tornati visibili preziosi affreschi della scuola di Francesco Furini, sepolti per decenni sotto strati d’intonaco. I tesori d’arte si ritrovano oggi in alcune camere del resort: due imponenti statue di fanciulle scolpite da Giovanni Battista Foggini alla fine del '600 ornano la suite 915 a lui dedicata; i decori floreali a rilievo di Tito Chini impreziosiscono la camera 115 ; delicati affreschi settecenteschi “illuminano” la suite 901 dove dormì Pio IX.

In un contesto di tale importanza storica e culturale la cura dei dettagli dell’arredo degli interni non poteva essere da meno, così come quello legato alla progettazione illuminotecnica e alla scelta dei corpi illuminanti, curata da GSC Lighting&Consulting. Molte delle realizzazioni, interamente custom made, sono preziosamente rifinite ed alcune raggiungono dimensioni uniche nel loro genere: grandi sospensioni in acciaio inox laccati a polveri epossidiche in colore bianco o i grandi paralumi in policarbonato serigrafato in UV. Le aree comuni sono fortemente caratterizzate da articoli “extra size”, come le lampade da terra interamente realizzate in legno, che raggiungono fino a 3 metri d’altezza per un diametro di paralume in fasciato di seta di 2 metri. Nella sala da pranzo, invece, troneggia l’esclusivo enorme lampadario di Murano interamente custom made formato da 47.000 cannette di vetro di spessore 5 mm ed altezza 40 mm. Per la “limonaia”, una delle aree più suggestive dell’intera struttura, sono state pensate delle lampade da tavolo ed applique con base in ceramica “Chini” a rilievo di Tito Chini, lavorazione tipica ed esclusiva, realizzata solo da pochi Mastri Artigiani della zona.

Per saperne di più su: GSC LIGHTING & CONSULTING

Fotogallery

Le riviste

suitegdamac

Follow us on