Notizie

Partito il countdown per il Salone del Mobile.Milano Shanghai

published on: 30 settembre 2016
Partito il countdown per il Salone del Mobile.Milano Shanghai
Il Salone del Mobile.Milano, punto di riferimento internazionale della creatività del design e dell’arredo, arriva sul mercato cinese con la prima edizione del Salone del Mobile.Milano Shanghai. Un’edizione “speciale” che porta sul palcoscenico del SEC – Shanghai Exhibition Center – dal 19 al 21 novembre il meglio della produzione dell’arredo Made in Italy e non solo. Insieme all'arredo e al design di una selezione top premium di 55 aziende italiane, animeranno l’evento un’altrettanta selezione di marchi esemplificativi dell’Italian lifestyle – fashion, automotive, food & beverage – per un’immersione totale nella bellezza del Bel Paese amata e ricercata nel mondo. Una mostra evento che farà vivere ai visitatori un’experience unica grazie anche ad un progetto di allestimento creato su misura per il SEC dall’Arch. Alessandro Colombo (Studio Cerri & Associati) che accompagnerà gli ospiti in un itinerario del bello e ben fatto alla scoperta della bellezza e della qualità artigianale, del lusso e dell’eleganza firmata Made in Italy. Fulcro di tutto una “piazza all'italiana” dove convergono le eccellenze italiane e che diventa luogo d’incontro, di scambio di idee, di relazioni e di relax per godere della raffinatezza dei prodotti esposti. Ma anche momento culturale di ascolto e di confronto grazie alle Master Classes, l’evento consolidato del Salone del Mobile.Milano che porta all'estero la voce di architetti italiani di fama internazionale. A rafforzare l’incontro fra le due metropoli – Milano e Shanghai – l’ architetto e urbanista Stefano Boeri, vincitore dell’International Highrise Award per il Bosco Verticale di Milano insignito come “il grattacielo più bello e innovativo del mondo”. Dedicati al design e all'interior design i contributi di Fabio Novembre, architetto e designer, che raggiunge la sua notorietà con una serie di progetti per ristoranti, discoteche e negozi sia in Italia che all'estero e con mobili dal design creativo e unico; Marco Romanelli, architetto e designer operativo nel campo dell’architettura d’interni, che accompagna l’attività progettuale ad un’intensa riflessione critica sui temi dell’abitare e del design; Tiziano Vudafieri, allievo di Aldo Rossi, che opera tra Milano e Shanghai, spaziando dall'architettura all'interior design di spazi pubblici e privati, al design per l’ospitalità e product design. Altro spazio di incontro quello dedicato al SaloneSatellite, il primo evento ad aver posto particolare attenzione sui giovani diventando subito luogo di incontro per eccellenza tra imprenditori-talent scout e i più promettenti progettisti; la sua creazione – nel 1998 – è stata un atto di fiducia nelle potenzialità creative degli under 35. Dopo i Saloni WorldWide di Mosca debutta in Cina, il Salone Satellite Shanghai con la sua prima edizione che coinvolge i giovani designer cinesi. Fondamentale fin da subito nella realizzazione del progetto fieristico la piena collaborazione da parte del Governo, in particolare del Ministro degli Esteri Paolo Gentiloni e del Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda, dell’Agenzia ICE, dell’ambasciatore italiano a Pechino Ettore Sequi e delle più importanti Istituzioni italiane presenti in Cina.  

Le riviste

suitegdamac

Follow us on