Notizie

"Se fosse", da Formabilio un contest per l'imbottito perfetto

published on: 23 ottobre 2013
Ripieno, farcito e soffice. I termini indicati non sono la descrizione di un dessert ma piuttosto i requisiti che dovranno rispettare i progetti candidati per “Se fosse”, il 18° contest lanciato dalla piattaforma di desifn partecipato Formabilio. Il concorso è indirizzato alla richiesta di ricerca dell’imbottito perfetto che rappresenta una componente essenziale dell’aspetto della stanza in cui è collocato.
I giovani designer e gli aspiranti tali, gli architetti ed i progettisti che parteciperanno al contest “Se fosse” dovranno dunque impegnarsi per identificare l’arredo imbottito più confortevole possibile.
I progetti dovranno rientrare dunque nella categoria “imbottiti” (divani, poltrone, cuscini, pouf, divanetti, poltroncine, ottomane, poggiapiedi, chaise-longue, dormeuse, fouton, divano letto etc) e devono essere realizzabili con le capacità produttive e i materiali – legno massello o pannelli, imbottiti con varie finiture – usate dalle aziende partner di Formabilio. Altro requisito fondamentale è la dimensione dell’imballo che non deve superare i 230 cm di lunghezza e i 30 kg di peso per ciascun collo, in modo da non incidere troppo sulla spedizione. I materiali plastici non sono vietati se usati in minima parte, purché gli elementi proposti siano ottenibili da semilavorati o siano componenti reperibili sul mercato che non richiedano stampi o attrezzature particolari per la loro lavorazione. Infine, i progetti devono poter essere montati e installati agevolmente da chi li comprerà ed ispirarsi ai principi dell’ecodesign.
Le proposte potranno essere inoltrate sul sito https://it.formabilio.com/concorso-design/se-fosse dal 23 ottobre al 20 novembre 2013 e i vincitori verranno proclamati il 18 dicembre 2013.

Le riviste

suitegdamac

Follow us on