Notizie

Stefano Boeri Architetti al Salone del Mobile

published on: 16 febbraio 2018
Stefano Boeri Architetti al Salone del Mobile
A The Mall, uno spazio ipogeo nel cuore dell'Innovation Design District, Stefano Boeri Architetti curerà l'allestimento di space&interiors, lo spazio espositivo di MADE Expo al Fuorisalone 2018 che quest’anno avrà come titolo “the Future of Living and the Planet of the Future”. 
Grazie ad un’installazione ispirata alle atmosfere del Pianeta Rosso, Stefano Boeri Architetti porterà per cinque giorni le aziende e i loro prodotti su Marte, mettendoli a confronto - grazie al lavoro di montaggio di Davide Rapp e Giorgio Zangrandi - con l'immaginario fantascientifico costruito dal cinema. “the Future of Living and the Planet of the Future” metterà dunque alla prova la capacità di anticipazione di produttori e progettisti, invitandoli a decifrare il futuro dell’abitare. 
Chi disegna gli spazi esplora infatti un mondo sconosciuto e deve essere pronto ad anticipare e interpretare l'ignoto. Scendendo nell'ipogeo del The Mall, il visitatore avrà la sensazione di salire su un’astronave e di proiettarsi in un ambiente immersivo, un grande spazio fluido (che oltrepassa la rigidità dell'allestimento fieristico) entro il quale si metteranno in scena gli spazi e i prodotti delle case del futuro. Uno scenario di sperimentazione creativa a cui saremo forse costretti dalle conseguenze nefaste del cambiamento climatico, a partire dall'innalzamento del livello degli oceani, che potrebbe obbligarci in un futuro non più cosi lontano a prendere in considerazione l’ipotesi di una colonizzazione di Marte. 
Un futuro dal sapore fantascientifico, ma molto più realistico di quanto oggi possiamo immaginare. Durante la manifestazione si alterneranno momenti di dibattito e approfondimento con importanti nomi del panorama tecnico e scientifico internazionale. 

space&interiors aprirà al pubblico il 17 aprile dalle ore 15.00 in Porta Nuova - Piazza Lina Bo Bardi, 1.

Per saperne di più su: STEFANO BOERI ARCHITETTI

Le riviste

suitegdamac

Follow us on