Notizie

Un'anteprima del Mondrian Doha, di Marcel Wanders

published on: 17 maggio 2017
Un'anteprima del Mondrian Doha, di Marcel Wanders
Sbe, gruppo leader nell’ospitalità internazionale, ha presentato in anteprima il Mondrian Doha, rivelando ulteriori dettagli del suo innovativo design. Michele Caniato si è rivolto al noto designer olandese Marcel Wanders e a Wadah Azrak, presidente dell’azienda di architettura SWA, per approfondire il processo creativo e tutti i dettagli che hanno portato alla realizzazione di una struttura che sarà un vero e proprio punto di riferimento per Doha. Questo sontuoso hotel, con 270 camere, sarà un’offerta totalmente nuova per questa città e sarà il primo hotel del gruppo alberghiero sbe nel Medio Oriente e il primo della regione firmato Marcel Wanders. 
Il presidente della South West Architecture, Wadah Azrak, è intervenuto: “È stato un progetto significativo per la nostra azienda e siamo onorati di presentare il nostro primo hotel nel Qatar. La struttura esterna è stata concepita come un falco, simbolo importante per il Qatar, seduto in cima al suo nido.”. 
Il designer Marcel Wanders: “Per quanto riguarda il design del Mondrian Doha o qualsiasi altra opera, è fondamentale tener conto del luogo in cui la si crea. Per realizzare l’hotel, infatti, abbiamo studiato la città e i suoi abitanti prima di tutto. Non creiamo semplicemente degli interni, creiamo destinazioni e il Mondrian Doha è la destinazione stessa che aspetta solo di essere scoperta. Invitiamo gli ospiti a fare questo viaggio all’interno dell’hotel, un viaggio senza fine. Entrando al Mondrian Doha comincia il primo capitolo di una storia bellissima che si svela a ogni angolo”. 
Gli spazi creati al 26° e 27° piano del Mondrian Doha sono davvero straordinari. La piscina sul tetto e lo skybar Rise, sono una vera e propria città, creata con mattoni bianchi e neri e una magica luce naturale che filtra dalla cupola di vetro e irradia fasci di luce colorata. La tecnologia moderna ha permesso di riprodurre sulla vetrata un’enorme lampada Tiffany di peonie, la più grande al mondo. Al di sotto del cielo colorato della cupola di vetro si trova la città in bianco e nero; la zona piscina, arredata con lampade di lusso in legno e cristallo, divanetti bianchi in pelle e lettini in legno. Svelata anche la magnifica sala da ballo. La più grande nella regione, questa sala è uno spazio elegante e versatile, adatto a qualsiasi occasione, dai matrimoni sfarzosi alle cerimonie di premiazione, ad eventi più grandi e presentazioni. Le spose potranno fare un’entrata in grande stile, grazie a un ascensore scolpito in oro 24 carati che collega la suite matrimoniale direttamente alla sala da ballo. 
 Ai visitatori non resta che scoprire un ambiente magico, fedele al design di Marcel Wanders e allo stile del Mondrian: ogni giorno, il Mondrian Doha regala nuovi ricordi ed emozioni, partendo dall’ingresso decorato con scene illustrate fino all’incantevole vetrata sulla cupola a cielo aperto, al 27° piano.

Per saperne di più su: MARCEL WANDERS

Fotogallery

Newsletter

Trattamento dei dati personali ai sensi della legge vigente sulla privacy (art. 4 D.Lgs. 196/03)

Le riviste

suitegdamac

video

riflessi al salone 2016