Progettisti

GIUSEPPE DONDONI

GIUSEPPE DONDONI
Giuseppe Dondoni è uno degli 8 architetti specializzati coinvolto come docente nel corsi di New Entertainment Design di Poli.Design-Politecnico di Milano dedicato all’ideazione e alla progettazione di locali serali innovativi. Nato a Milano nel 1961, Giuseppe Dondoni ha frequentato la Facoltà di Architettura al Politecnico di Milano, ha intrapreso l'attività professionale come progettista con il proprio studio SGD a Crema (www.giuseppedondoni.com) e ha al suo attivo la realizzazione di circa un centinaio di locali in tutta Italia. Da oltre quindici anni si occupo di progettazioni di spazi di interni, soprattutto locali di intrattenimento e pubblico spettacolo. Sono nate in Italia nella metà degli anni ottanta le prime opportunità per proporre idee nuove e rivoluzionarie; l'aspetto creativo e propositivo si delineava all'epoca nei confronti di un scontato "arredare", magari con caratterizzazioni a tema storico ridondante e superficiale. Ha iniziato a proporre spazi nuovi e diversi, i primi discobar di grandi dimensioni, tipi di locali che nel tempo si sono affermati nel settore. Questo percorso ha portato allo scardinamento di mode e comportamenti che, ormai, andavano ad esaurirsi all'interno di locali convenzionali ed antichi. La richiesta cominciava ad aumentare, l'idea di convertire discoteche, ormai non più funzionanti, in locali attuali di new entertainment con all'interno molteplici funzioni. Oggi non esiste più il concetto di "restyling", ovvero un camuffamento esteriore di un impianto strutturale che non va; va intrapresa ex-novo una condizione più profonda, il locale attuale è un‘interfaccia tra la realtà sociale e la forma compiuta. “Il mio approccio professionale è caratterizzato dalla "cultura del progetto"; ogni locale nasce da un idea di fondo, da un percorso generativo, sempre differente. Il carattere espressivo viene dettato, anche, dalla tipologia dell'intervento, alcuni discobar ad esempio si appropriano di luoghi ex industriali dismessi o di strutture non convenzionali, o di location adatte ad ospitare contaminazioni artistiche contemporanee, non solo a livello espositivo ma anche come fondamenti costruttivi. Il percorso tra progetto e costruito attraversa diversi confini, arte, musica, mode, fantasie, dolori e sorrisi, un grande sforzo "che avviene prima", pianificando e stratificando molte scelte ed esperienze umane ed artistiche”

www.giuseppedondoni.com

Città: CREMONA

Nazione: ITALIA

News

Realizzazioni

  • BAR CENTRO

    Il progetto sviluppato dallo Studio Giuseppe Dondoni esprime dinamiche e contenuti che fanno leva sull’emozionalità e sulla sensorialità. Una ipotetica cornice in diagonale divide in due parti il locale, creando due spazi dalle cromie differenti: una ora, l’altra invece argento. La parete di fondo...

  • DISCOTECA GLOBE

    All’interno di un comparto di 1500 mq nel comune di Avola, in Sicilia, un centro ricettivo ospita un hotel, una discoteca, un ristorante e pizzeria e numerosi spazi verdi all’aperto. E’ in questo contesto che prende forma il progetto dello Studio Giuseppe Dondoni per la discoteca Globe, una...

  • CAFFETTERIA TOMASELLI

    Il progetto nasce dalla collaborazione tra l’architetto Giuseppe Dondoni e Cierreesse, dove designer e azienda fondono valori differenti per definire spazi nuovi con contenuti tuttavia tradizionali. Lo studio funzionale degli spazi di servizio e di lavoro parte dall’azienda e successivamente si...

Design

Video correlati

Newsletter

Trattamento dei dati personali ai sensi della legge vigente sulla privacy (art. 4 D.Lgs. 196/03)

Le riviste

suitegdamac

Riflessi at Design Week 2017

Milano Design Week 2017

Follow us on