Realizzazioni

RAPTAKOS HOTEL

RAPTAKOS HOTEL
Nel cuore di una delle baie più suggestive di Mumbai e in particolare a Worli il Baglioni Hotel Mumbai è accolto entro una torre di 33 piani. L’edificio considera un accesso dedicato all’hotel al piano terra, tramite una Lounge d’ingresso, interamente rivestita in vetro e acqua, da dove, attraverso un gruppo di sei ascensori rapidi, il futuro ospite può raggiungere direttamente il 14° piano, sede della Lobby vera e propria dell’hotel. Qui lo spazio si dilata in maniera esponenziale: da una parte la doppia altezza dei soffitti sviluppa il volume fino a nove metri di altezza, dall’altra una vetrata continua verso la grande baia di Worli apre la vista alla città e all’oceano dall’altezza del 14° piano. Proprio la natura del luogo, così forte e intrusiva, definisce i caratteri dominanti del progetto di interior dello studio Spagnulo&Partners: un soffitto luminoso che si snoda libero nello spazio simula il passaggio sinuoso della brezza dell’oceano tra la vetrata e la grande terrazza sul lato opposto dell’edificio. Le decorazioni di alcune pareti realizzate con stampi metallici ricordano le conchiglie ed i sedimenti della sabbia, così come il rivestimento di alcune pareti in pietra locale a pacco, sono simili alle rocce arenarie lungo la costa. Al 15° piano la SPA, letteralmente “scavata” nella pietra a spacco e riempita, come una cava, dell’acqua delle vasche idromassaggio, si affaccia anch’essa sulla città e sulla baia attraverso una vetrata al pelo dell’acqua. Anche il progetto per il ristorante Fine Dining si anima di un proprio carattere distintivo. Superfici lucide dei marmi e dei soffitti e textures materiche delle pareti “racchiudono” una wine cellar centrale trattata come un volume a spicchi autonomo, dal forte impatto scultoreo. 96 le camere previste, suddivise in Deluxe Room, junior Suites, One bedroom Suites e una Presidential Suite.

Città: MUMBAI

Status: Completed

Anno di realizzazione: 2016

Progettista: SPAGNULO & PARTNERS

Fotogallery

Le riviste

suitegdamac

Follow us on