Realizzazioni

BOSCOLO NEW YORK PALACE

BOSCOLO NEW YORK PALACE
Se le città avessero un’anima, quella di Budapest sarebbe tra le più seducenti. E il restaurato New York Palace la incarna perfettamente. In uno storico edificio nel cuore della capitale ungherese, l’hotel evoca il fasto aristocratico d’altri tempi e le suggestioni di un sofisticato design contemporaneo italiano, firmato dagli architetti Maurizio Papiri, Massimo Iosa Ghini e Simone Micheli.
Il progetto ha visto l’ampliamento della struttura originale di quattro piani, "affiancata" da un nuovo volume di sette, per ospitare l’esclusivo cinque stelle. L’intervento si è concentrato sull’interior design dell’area congressuale per un’estensione complessiva di 1.900 metri quadrati: sei sale meeting, auditorium, vip lounge, sale colazione e ristorante, area business con relativi foyers. "La fluidità del progetto – spiega Iosa Ghini – si riflette sulla funzionalità degli ambienti, pensati per assolvere a molteplici esigenze. I materiali confortevoli e performanti quali legno, ceramica e pelle evocano lusso e prestigio portando un soffio di Made in Italy in quest’angolo di futuro racchiuso in un contenitore storico di rilievo".
La SPA invece, firmata da Simone Micheli, è un manifesto tridimensionale del possibile connubio tra architettura, sensorialità e benessere, da vivere sia il giorno che la notte. Uno spazio quasi irreale, interattivo ed emozionante, caratterizzato da un’area fitness, cabine per trattamenti, e zona umida con sauna, bagno turco, docce, fabbricatore di ghiaccio, spazio relax e una piscina-bar con molteplici giochi d’acqua.

Città: BUDAPEST

Anno di realizzazione: 2006

Progettista: MATTEO NUNZIATI, SIMONE MICHELI, IOSA GHINI ASSOCIATI, STUDIO PAPIRI INTERNATIONAL

Fornitori qualificati: ARTEMIDE ITALIA, ZONCA, SEBINO CHIUSURE, DOMUS MARKET ITALIANA

Fotogallery

Newsletter

Trattamento dei dati personali ai sensi della legge vigente sulla privacy (art. 4 D.Lgs. 196/03)

Le riviste

suitegdamac

Riflessi at Design Week 2017

Milano Design Week 2017

Follow us on