Realizzazioni

LE MÉRIDIEN VISCONTI ROME

it en
LE MÉRIDIEN VISCONTI ROME
Dopo un completo restyling, Le Méridien Visconti Rome, con le sue 240 camere ha svelato i nuovi interni luminosi e completamente rinnovati. L’interior designer Harry Gregory dello studio londinese ara Design International ha trasformato aree comuni, camere e suite con uno stile classico e con sobri riferimenti geometrici alle leggendarie architetture romane, combinati ad elementi degli anni ’70, quando l’albergo venne inaugurato per la prima volta. Dall’illuminazione all’arredamento, il design dell’hotel si presenta come una rivisitazione in chiave contemporanea del modernismo di metà secolo. Le linee eleganti con forme organiche e geometriche e i diversi materiali creano un contrasto estetico forte e senza tempo. 
«Dopo il successo dell’inaugurazione del flagship hotel del marchio l’anno scorso a Parigi, Le Méridien continua a offrire ai suoi ospiti proposte sempre più glamour con il debutto di Le Méridien Visconti Rome, che raccoglie il meglio del design italiano unito ad elementi di modernismo di metà secolo.» dice George Fleck, VP Global Brand Management, Le Méridien Hotels & Resorts. «Con il suo storico passato e la posizione strategica, l’albergo è pronto a svelare la destinazione Roma sotto una luce completamente nuova». 
Nel cuore dell’edificio si trova Le Méridien Hub, la reinterpretazione da parte del brand della tradizionale lobby d’albergo, uno spazio multifunzionale con un’atmosfera da caffè contemporaneo adatto al viaggiatore moderno, a disposizione degli ospiti internazionali e dei romani. L’area è arricchita da elementi di design e pezzi d’arte contemporanea, parte della collezione dell’hotel. L’atmosfera coinvolgente di Le Méridien Hub promuove il dialogo, risveglia e stimola la curiosità, mettendo a disposizione degli ospiti un luogo di incontro creativo dove incontrarsi e vivere momenti speciali. 
«Risalente alla metà degli anni Settanta, l’albergo ha tutte le caratteristiche ideali per il brand Le Méridien da sempre incentrato sul design e sulla cultura» dice Harry Gregory head designer di ara Design International «abbiamo lavorato integrando i suoi tratti di design originali a principi innovativi, così da creare un’estetica chic e senza tempo.» 
«La filosofia del marchio si fonde particolarmente bene con i tratti distintivi della cultura italiana: arte, design e musica» dice Marina Toti, CEO del Toti Group «Siamo orgogliosi di essere parte del gruppo Marriott International e con il debutto in Italia di Le Méridien Visconti Rome siamo fiduciosi che otterremo grandi risultati». 

Lo stile all’interno dell’albergo celebra uno dei momenti più importanti del design ovvero il modernismo di metà secolo. Marmi, legni e tessuti naturali si combinano alla perfezione, mentre i vivaci colori degli elementi di arredo creano un mix tra uno stile chic e allo stesso tempo di comfort funzionale. Marmo è sinonimo di Italia e di Roma, è da sempre associato all’architettura e scultura classica e sta godendo di una rinascita nel design contemporaneo. Questa pietra elegante e senza tempo è utilizzata in molti degli spazi di Le Méridien Visconti Rome, come nel caso del pannello caldo e avvolgente che fa da sfondo al bancone della reception. I pannelli a libro, scenograficamente illuminati, in marmo grigio con venature bianche e nere creano un’ambientazione di grande impatto visivo nell’area della reception. Proprio i pannelli creano un piacevole contrasto con il pavimento di colore chiaro che si estende dalla reception all’Hub fino al patio esterno: la scelta di dar vita ad una perfetta integrazione tra gli spazi interni e gli elementi naturali è alla base dell’intero progetto di restyling. I toni chiari del pavimento sono uno sfondo pulito e neutro per l’arredo dai vibranti tocchi di colore, mentre la struttura della libreria della reception è un esempio straordinario dell’approccio artigianale al design dell’albergo. 
L’interior design dell’albergo si ispira anche ai lavori del famoso architetto e designer italiano Gio Ponti, molto popolare negli anni ‘70, quando il palazzo che ospita l’albergo è stato costruito. Gli elementi di tappezzeria nell’albergo richiamano infatti la classiche poltrone di design firmate Gio Ponti. Le credenze e le console riflettono pezzi di quell’epoca, insieme ad elementi decorativi come ciotole in ceramica smaltata e vasi in vetro. Le Méridien Hub, che include il Longitude 12 Bar & Bistrot, è un luogo ideale per persone creative dove poter conversare e scambiarsi opinioni. Il social table di fianco al bancone del bar invita gli ospiti alla conversazione e alla socializzazione. Il punto focale dell’Hub è la macchina dell’espresso, che attira gli ospiti con il suo aroma caratteristico e permette di vedere il master barista dell’hotel all’opera. 
The Longitude 12 Bar & Bistrot si trasforma da coffeehouse informale e luminoso di giorno a sofisticato cocktail bar la sera; ara Design International ha facilitato questa trasformazione dal giorno alla notte inserendo pannelli rotanti, luci soffuse e un uso creativo di specchi. I materiali delle celebri architetture romane hanno ispirato l’interior design delle 240 camere e suite dall’allure senza tempo. Rifiniture in pietra naturale, con una texture in rilievo, incorniciano i preziosi rivestimenti. Il piano del minibar e dei comodini sono in travertino, materiale da costruzione caratteristico di Roma, con una bellezza naturale. I tappeti dal design fantasioso sono decorati da una palette di grigi e disegni geometrici che richiamano le traiettorie degli aerei, un sottile riferimento al legame storico tra Air France e il marchio Le Méridien. La tavolozza di colori volutamente tenui si contrappone alle vivide poltrone royal blue che creano un senso d’accoglienza, sofisticatezza e calma, un rifugio dove riposarsi dopo un’impegnativa giornata di lavoro o per riflettere sulle incredibili bellezze di Roma. 
Le Urban Suites dell’albergo presentano sofisticate gradazioni di bianco, grigio e nero, esaltate dall’accattivante design dei tessuti e tappezzerie di Lorenzo Rubelli. Le sei Premier Suites sono incredibilmente luminose ed arricchite da arredi metropolitani ispirati agli anni Cinquanta. Le sei Terrace Suites evocano un’eleganza senza tempo ma allo stesso tempo contemporanea e creano un rifugio paradisiaco nella Città Eterna. Le 10 versatili sale meeting di Le Méridien Visconti Rome, per un totale di 170 mq, sono state ridisegnate all’insegna della semplicità e con riferimenti a forme geometriche, assicurando così che i partecipanti a meeting ed eventi siano continuamente coinvolti e ispirati.  

Città: ROMA

Status: Completed

Anno di realizzazione: 2017

Progettista: ARA DESIGN INTERNATIONAL

Fornitori qualificati: CERAMICA PORCELANOSA, RUBELLI

Fotogallery

Le riviste

suitegdamac

Follow us on