Realizzazioni

MAISON M

MAISON M
Dal restauro di una casa a torre del XVIII secolo, sul mare di Rovigno, in Croazia, nasce un'architettura d’interni sobria e affascinante, volta al rispetto delle preesistenze, innovativa nelle soluzioni d'arredamento. Una costruzione del 1700 su quello che fu un isolotto fortificato; poche scale che scendono verso gli scogli erosi dalle onde. Questo il contesto nel quale l'architetto Giorgio Zaetta, è intervenuto. L’intervento di ristrutturazione ha come punto di partenza la salvaguardia e valorizzazione dei muri originali, tanto che gli interventi, resi necessari dalle nuove esigenze distributive e funzionali degli spazi interni, non vengono mai in contatto con essi. Una soluzione che affronta fin nel dettaglio il tema del rispetto dell'identità architettonica. Per valorizzare le importanti murature in pietra, una fessura di luce lungo tutto il perimetro dei solai li rende indipendenti dalle murature stesse. A completamento di questo intervento, la controsoffittatura in cartongesso, staccata dai muri perimetrali è caratterizzata da lunghe fessure, da cui fuoriesce una luce particolarmente scenografica. Nella sua elaborata sobrietà, la casa gioca a svelare la sua storia e a mostrare il contrasto materico con il nuovo intervento. Dall'essenzialità del piano per gli ospiti, alla rarefatta funzionalità del piano terra, all’atmosfera più privata del primo piano, destinato a studio e relax, fino all'ultimo piano, destinato alla zona notte padronale. Agli arredi su misura, in questo percorso da un piano all'altro, si accompagnano prestigiosi pezzi di design. A riva, è stato ricavato uno spazio coperto per la pulizia e cottura del pescato. Internamente, lo spazio è interamente dedicato agli ospiti ed è caratterizzato da una grande cucina, in laccato bianco con piano in acciaio. Salendo di un piano, la scala porta al piano d’ingresso della casa, col portone in legno dei primi Novecento. Questo piano, che affaccia verso il mare e verso la strada, presenta una continuità visiva tra i due affacci, ospitando la cucina e la sala da pranzo. L'ambiente è caratterizzato da pavimentazione in battuto di cemento e da una fascia microilluminata a led nascosti nel bordo perimetrale. Il piano secondo, riservato alla zona notte padronale, è dominato dalla copertura a falde con capriate in legno ridipinto ed è valorizzato dal gioco delle finestre a diversa altezza rispetto al livello del pavimento. Il piano notte, presenta la pavimentazione in parquet di rovere, interrotta dall'inserto in Corian, che identifica la zona vasca/doccia, senza soluzione di continuità visiva. Con grande sensibilità e con una ristrutturazione rispettosa della storia dell'edificio, è nata un’abitazione contemporanea chiamata Maison M.

Di Grazia Gamberoni
Pubblicata su GDAMILANO n. 3 2014

Città: ROVIGNO

Status: Completed

Anno di realizzazione: 2013

Progettista: ZAETTA ARCH. GIORGIO

Fornitori qualificati: VIABIZZUNO, DRIADE

Fotogallery

Le riviste

suitegdamac

Follow us on