Realizzazioni

PALAZZO VICTORIA

PALAZZO VICTORIA
A due passi dall’Arena, accanto alla via principale dello shopping internazionale e a Corso di Porta Borsari, Palazzo Victoria è il nuovo luxury hotel di Verona, firmato "Salviatino Collection", riaperto dopo accurati lavori di restauro. L’hotel è accolto in un edificio di valore storico, risalente al XV secolo, risultato della sovrapposizione millenaria di arte, cultura, innovazioni architettoniche e stili. Più che un palazzo è un vero museo, dove i resti di città antiche, rovine d’epoca romana, affreschi classici e rievocazione delle tradizioni venete sono parte integrante della struttura, con i suoi scorci, la sua architettura caratteristica e i suoi dipinti originari.
La ristrutturazione, curata dall’architetto Alessandro Cesaracci, ha mantenuto inalterati gli aspetti più preziosi, tracce di un passato ancora vivo negli ampi soffitti, negli antichi banconi e nelle pregiate opere al suo interno, rispettandone la sua multiforme storicità, ma ha anche conferito all’hotel un’anima contemporanea, trasformandolo in un ambiente elegante e raffinato dove tecnologie di ultima generazione si uniscono ai sapori antichi del passato. La rivisitazione degli spazi come concetto di appartenenza cittadina anima il Palazzo che diventa il luogo ideale dove vivere ogni istante un’emozione diversa, da mattino a sera. La Lobby Lounge, per esempio, è aperta a tutti ed è stata concepita come vero e proprio punto di incontro, una piazza alternativa della città. Al posto della vecchia cupola di vetro colorato è stato progettato uno schermo a forma di tronco piramidale che proietta immagini e contenuti multimediali, diversi lungo tutto l’arco della giornata.
L’hotel dispone di 70 camere, di cui 10 di tipologia classica, 25 deluxe, 21 grand deluxe, 1 Grand Terrace Deluxe, 7 junior suite, 5 suite e 1 Victoria Suite. Inoltre l’hotel ospita una fitness room, una sala meeting e un giardino interno.

Città: VERONA

Status: Completed

Anno di realizzazione: 2012

Progettista: ARS PROGETTO

Fotogallery

Le riviste

suitegdamac

Follow us on