News

Borgo Santandrea entra in Relais & Chateaux

published on: 4 luglio 2022
Borgo Santandrea entra in Relais & Chateaux
Relais & Châteaux oggi conta 580 hotel e ristoranti in cinque continenti e cresce a un ritmo costante: dopo i 7 nuovi associati votati nel mese di aprile, oggi altre 9 dimore si uniscono all’associazione francese. 

Tra le new entry dell’estate 2022 spicca una dimora italiana, Borgo Santandrea. Con il suo ingresso l’hotel 5 stelle di Amalfi porta a 51 il numero degli associati a Relais & Châteaux in Italia, per un totale di 40 alberghi e 11 ristoranti senza camere. 
“Siamo estremamente orgogliosi di entrare a far parte dell’associazione Relais & Châteaux, di cui condividiamo pienamente mission e valori, gli stessi che abbiamo sposato interamente nella realizzazione del nostro progetto.” – commenta il Maître de Maison Maurizio Orlacchio, General Manager & co-owner di Borgo Santandrea.
Borgo Santandrea è la nostra casa, una residenza sul mare, che ha riunito tanti artigiani, artisti e brand italiani iconici per creare un’atmosfera unica in cui il design anni '50 si fonde con il classico stile mediterraneo.  Allo stesso tempo, è espressione di un’architettura accessibile e sostenibile.”
Il progetto di ristrutturazione, durato 4 anni, ha valorizzato l’eccellenza della maestranza locale e italiana, dando voce ai piccoli artigiani che hanno realizzato vere opere d’arte più che elementi di arredo, impiegando tecniche millenarie e tramandando tradizioni culturali del territorio.
“È stata posta grande attenzione alle tecnologie innovative di risparmio energetico - dalle cucine alle camere - sono stati adottati sistemi di gestione dei rifiuti all'avanguardia, sono stati realizzati investimenti in veicoli elettrici, si è minimizzato l’uso della plastica e sono stati selezionati fornitori locali e prodotti a km0 per i ristoranti. Quello della sostenibilità è un percorso appena iniziato, un impegno sistematico che ci guiderà nelle future scelte gestionali.” – conclude Orlacchio.

Insieme a Borgo Santandrea entrano a far parte ufficialmente dell’Associazione altre 8 dimore in Francia, Germania, Paesi Bassi e oltreoceano in California, Sudafrica, Argentina e Messico; ciascuna declina, nel rispetto delle tradizioni del suo territorio di appartenenza e secondo la peculiare filosofia dei propri Chef e Maître de Maison, l’invito a vivere esperienze uniche all’insegna dell’Art de vivre che contraddistingue l’Associazione dal 1954, anno della sua fondazione.

Le riviste

Follow us on