Eventi

Chiusa la 38ª edizione di Cersaie

published on: 7 ottobre 2021
Chiusa la 38ª edizione di Cersaie
Cersaie chiude i cinque giorni di fiera con oltre 62.000 presenze, di cui più di 24.000 operatori internazionali. Partecipazione al 56% del risultato complessivo 2019.

La 38ª edizione di Cersaie, il Salone internazionale della ceramica per l’architettura e dell’arredobagno che si è tenuto a Bologna dal 27 settembre al 1° ottobre, ha risposto alle migliori attese delle imprese che hanno creduto nella possibilità di investire in fiera, per tornare ad incontrare direttamente i propri clienti, presentandosi con le più recenti innovazioni di prodotto. Su quindici padiglioni del quartiere fieristico di Bologna interamente occupati - pari a 150.000 metri quadrati di superficie complessiva - hanno esposto 623 aziende, di cui 361 del comparto piastrelle di ceramica, 87 dell'arredobagno, 175 appartenenti ai settori della posa, delle materie prime, delle nuove superfici, delle attività di servizio. Una rassegna dalla forte connotazione internazionale, confermata dai 238 espositori esteri - pari al 38% del totale - e dai 28 paesi rappresentati. 

Cersaie 2021 ha registrato nelle cinque giornate di fiera 62.943 visitatori, con un afflusso costante nelle diverse giornate. Pur nel difficile contesto dei mercati internazionali, ancora condizionati dalle difficoltà collegate alla pandemia soprattutto per gli spostamenti intercontinentali, le presenze dall'estero sono state di 24.019, ovvero il 38% del totale, mentre i visitatori italiani sono stati 38.924. I giornalisti hanno fatto registrare 464 presenze totali, di cui 150 estere. Il dato complessivo di partecipazione raggiunge il 56% rispetto alle evidenze dell'edizione 2019.

Le riviste

Follow us on