Inaugurazioni

Gfell: un hotel sotto il fienile

published on: 12 marzo 2021
Gfell: un hotel sotto il fienile
Nasce sottoterra, ma con una vista spettacolare, l’hotel progettato da noa* a Fiè allo Sciliar. Incorporato nella collina, sotto un vecchio fienile ristrutturato, il nuovo hotel Gfell offre all'ospite l’emozione di vivere “dentro” la natura.

Trasformare un tradizionale ristorante altoatesino in un polo di ospitalità più ampio, senza alterare con nuovi volumi un paesaggio di grande fascino e bellezza. È questo l’obiettivo del progetto che noa* ha realizzato a Fié, nello splendido scenario dolomitico dello Sciliar e del Catinaccio.
L’hotel Gfell con annesso il ristorante preesistente Schönblick si trova in posizione isolata a poca distanza dal paese di Fiè allo Sciliar, in cima a un de clivio da cui la vista spazia su prati e boschi incontaminati. Il proprietario intendeva affiancare alla ben avviata attività di ristorazione anche un servizio alberghiero d’alto livello, costruendo nuove strutture di alloggio capaci di valorizzare l’unicità del luogo. “Avremmo anche potuto aggiungere un nuovo volume,” spiega l'architetto Andreas Profanter, partner dello studio noa*. “Ma d’accordo con la committenza, abbiamo scelto una soluzione meno invasiva, più rispettosa dell’ambiente: quella di ricavare la parte nuova all’interno della collina. Una costruzione ipogea, quindi, che minimizzasse l’impatto dell’intervento, senza togliere la vista al ristorante ma anzi, regalando a tutti gli ospiti del nuovo hotel un panorama spettacolare. Non
solo: un ex fienile presente nella proprietà è stato recuperato come spazio accessorio al nuovo hotel”.

Per saperne di più su: NOA - NETWORK OF ARCHITECTURE

Fotogallery

Le riviste

Follow us on