News

HILTON ROME EUR LA LAMA svela gli interni

published on: 9 gennaio 2023
HILTON ROME EUR LA LAMA svela gli interni
Eleganza e stile contemporaneo con richiami alla storia di Roma e all’architettura del 900, per il nuovo hotel dal design unico.

Dietro i 130 metri di vetro nero trasparente, che si sviluppa in altezza per 16 piani e con una fiancata elegante e sottile, si cela il nuovo Hilton Rome Eur La Lama: spazi regolari e al tempo stesso maestosi, caratterizzati dalle forme semplici e lineari che l’Arch. Fuksas ha riportato anche all’interno, dove la storia di Roma e la forte connotazione contemporanea hanno dato vita al concept dell’interior design curato dallo Studio Lorenzo Bellini. La volontà è suscitare una forte emozione che accompagna gli ospiti nel susseguirsi di ambienti, passando da un contrasto candido di marmi bianchi e neri nella hall ai colori più caldi nel lounge e nei piani dedicati alle camere. 
Nella progettazione delle 439 camere è stata privilegiata la forte trasparenza tra gli ambienti. Il pavimento è un parquet in noce scuro con spina ungherese; gli arredi, le lampade, i desk e gli imbottiti sono stati tutti realizzati su disegno dello Studio Lorenzo Bellini, salvo le poltroncine degli scrittoi. Per realizzare le carte da parati delle camere, sono stati selezionati 3 colori principali e 3 secondari, tono su tono, alternati per sottolineare l’effetto di ombreggiatura della luce che entra in maniera preponderante dalle grandi vetrate: rosso/mattone, verde bosco/verde salvia e blu/carta da zucchero. 
Tutta la falegnameria è stata realizzata su misura in finitura nero opaco; gli imbottiti delle camere sono in velluto e giocano a contrasto con i colori delle pareti; le testate dei letti, così come le panche fondo letto, sono in ecopelle esattamente nella stessa tinta delle pareti su cui poggiano, con degli specchi tondi al di sopra dei letti. Al 16° piano le suite, che seguono lo stesso approccio con il binomio blu/carta da zucchero come colore dominante: le tende in velluto dello stesso colore creano un effetto scatola e ben si sposano con i lambris grissinati neri e la falegnameria in noce americano fiammato, con le lampade decorative, tutte disegnate su misura. Gli spazi sono ancora più imponenti nella Presidential Suite, che si sviluppa su due piani, con pezzi unici del design d’epoca italiano d’inizio secolo e una terrazza esterna arredata per godere della vista incredibile su Roma.
 
Al 15° piano, poi, la sorpresa di un ristorante con bar, in fase di realizzazione, con vista a perdita d’occhio e, dall’altro lato, la spa con fitness center e una terrazza.

Fotogallery

Le riviste

Follow us on