Eventi

HostMilano 2021

published on: 18 novembre 2020
HostMilano 2021
All’insegna di innovazione, tecnologia e design, a SMART Label, Host Innovation award, vanno in scena le soluzioni più avanzate per il mondo HO.RE.CA. globale.

Dalla necessità di rivedere tutti i processi nella chiave di una percezione di sicurezza generalizzata, alla capacità di offrire sempre e comunque una personalizzazione, il mondo dell’hospitality è in piena fase di rinnovamento, stretto com’è tra la necessità di continuare ad offrire paradigmi ormai consolidati (dalla sostenibilità alla digitalizzazione, solo per fare due esempi), e l’imperativo di ritrovare la strada del “contatto umano”, attraverso un’innovazione capace di differenziare sia i prodotti che i servizi.

Proprio a domande e temi come questi, da sempre al centro di una piattaforma internazionale come HostMilano, saranno chiamate a rispondere le aziende selezionate per partecipare alla nuova edizione di SMART Label, Host Innovation award, il concorso di Fiera Milano e HostMilano (in programma a fieramilano, dal 22 al 26 ottobre 2021), in collaborazione con POLI.Design, Consorzio del Politecnico di Milano, e con il patrocinio di ADI - Associazione Italiana per il Disegno Industriale, che più di ogni altro è in grado di definire cosa significa, nell’era 4.0, coniugare innovazione e tecnologia all'interno del mondo Ho.Re.Ca italiano e internazionale.

Anche nel 2021, a valutare il tasso di innovazione e le “soluzioni più intelligenti” proposte dalle aziende in gara sarà chiamata una giuria composta da 7 esponenti, tra docenti universitari, professionisti ed esperti nazionali e internazionali, tutti esperti indiscussi nell’ambito del design, dell’ospitalità e del risparmio energetico.

Il focus sui rapporti tra innovazione, tecnologia e design sarà anche la bussola che guiderà nelle sue valutazioni uno dei componenti “storici” della giuria di SMART Label, Matteo O. Ingaramo, presidente di POLI.Design: “In questa fase, innovare significa qualcosa di leggermente diverso rispetto al passato. L’innovazione, infatti, è diventata innovazione nella fruizione, non riguarda più solo l’aspetto tecnologico. Senza contare il fatto che, poi, bisogna verificare con ancora più attenzione rispetto al passato, che il risultato finale sia profittevole”.
 
Per le aziende e i produttori, quindi, diventa fondamentale capire in che modo proiettarsi nel mondo futuro, vincendo ogni forma di resistenza al cambiamento. "In questo senso, Smart Label è il luogo perfetto. Qui gli operatori e stakeholder hanno l'opportunità unica di dare vita a un vero e proprio circolo virtuoso, fatto di emulazione e innovazione, imparando dall’intelligenza di ieri per intuire cosa potrà funzionare domani”, conclude Ingaramo.

Per saperne di più su: FIERA MILANO

Le riviste

Follow us on