Eventi

Ligna 2019, innovazione e high-tech nella lavorazione del legno

published on: 7 maggio 2018
Ligna 2019, innovazione e high-tech nella lavorazione del legno
Ligna, la fiera di riferimento a livello mondiale per gli utensili, le macchine e gli impianti di lavorazione e trattamento del legno, annuncia i temi chiave per l’edizione 2019. Dal 27 al 31 maggio 2019 nel quartiere fieristico di Hannover, i riflettori saranno puntati sulla produzione integrata e sulle tecnologie per la finitura delle superfici. Inoltre, nel corso del “Wood Industry Summit” si discuterà di digitalizzazione dell’economia forestale, di lotta agli incendi boschivi e di infrastrutture forestali e logistica.

Digitalizzazione, interconnessione e automatizzazione, con i vantaggi che ne derivano in termini di efficienza per l’industria e per l’artigianato, saranno temi protagonisti a Ligna 2019. Gli espositori, in particolare, si concentreranno sui nuovi ambiti applicativi delle tecnologie intelligenti per l’industria della lavorazione del legno, sui nuovi sviluppi e sulle soluzioni personalizzate per la produzione intelligente. Si approfondiranno alcuni aspetti dell’integrated manufacturing quali realtà aumentata e virtuale, digitalizzazione, adattamento alle specifiche esigenze del cliente e sicurezza. Si parlerà della crescente pressione esercitata sui produttori con particolare riferimento a precisione, flessibilità e velocità. Verranno inoltre presentate le possibilità offerte dalla produzione efficiente di lotti. Tutti questi aspetti si inseriscono nella tematica “Integrated Manufacturing – Customized Solutions”, che copre in modo trasversale l’intera offerta della kermesse, dall’industria della prima lavorazione del legno a quella della trasformazione, fino a tutti i settori connessi. Gli espositori presenteranno, in questa prospettiva, soluzioni per ogni esigenza: dai complessi impianti interconnessi per l’industria ai sistemi scalabili per aziende di carattere artigianale, oltre a soluzioni individuali.

“A Ligna i visitatori possono vedere dal vivo esempi applicativi e macchine in azione”, dice Christian Pfeiffer, Global Director LIGNA & Woodworking Events di Deutsche Messe.

Inoltre, anche nell’edizione 2019 sarà allestita la RFID-Factory, nel cui ambito gli espositori presenteranno il tema dell’identificazione in radiofrequenza nell’industria del mobile e nella logistica del settore.

La tematica “Smart Surface Technologies” testimonia, invece, come la tecnologia per la finitura delle superfici abbia acquistato molta più importanza nell’ambito di Ligna. Ha fatto il suo debutto all’edizione dello scorso anno come settore espositivo a sé. La forte spinta all’individualizzazione che caratterizza il mercato e che si riflette in una molteplicità di nuove soluzioni e tecnologie per la realizzazione delle superfici ha portato a un’importante crescita dello spazio occupato. A Ligna 2019, infatti, questa tematica sarà al centro dell’attenzione, con un maggiore spazio occupato. Deutsche Messe, organizzatore dell’evento, vede in questa direzione importanti potenziali di crescita soprattutto nel settore dei collanti, delle vernici e del getto d’inchiostro. Il tema della stampa digitale è già stato proposto nel 2017 da espositori quali Barberan, Cefla, Hymmen, Wemhöner ed Efi. La prossima edizione punterà i suoi riflettori anche sui processi di stampa 3D.

All’insegna del titolo “Access to Resources and Technology” verranno infine presentati a Ligna 2019, nella cornice del “Wood Industry Summit”, interessanti approfondimenti per il cluster foresta e legno. Tra le tematiche principali di questo appuntamento internazionale figurano la digitalizzazione dell’economia forestale, la protezione e l’integrità dei dati, la lotta agli incendi boschivi, le infrastrutture forestali, le reti stradali e la logistica.

Deutsche Messe sta inoltre lavorando ad altre iniziative per mettere a fuoco esigenze e temi del settore. Particolare attenzione verrà dedicata in questo senso anche all’artigianato del legno. Saranno, ad esempio, intensificati i corsi di istruzione tenuti da esperti tecnici per gli addetti ai lavori di falegnameria/ebanisteria/carpenteria e montatori di mobili/operai generici. Il programma sarà ampliato anche con attenzione ad aspetti quali CAD e software per imprese artigiane.

Le riviste

Follow us on