Eventi

interzum 2017: ottime prospettive

published on: 11 luglio 2016
interzum 2017: ottime prospettive
Da qualche mese si respira una atmosfera di deciso ottimismo a proposito di interzum 2017, la prossima edizione della biennale mondiale delle forniture per il mondo dell’arredamento, evento di riferimento per tutti i settori coinvolti nell’industria del mobile. Una atmosfera che aveva immediatamente seguito la conclusione dell’edizione 2015, un misto di soddisfazione e di fiducia nelle scelte messe in atto dagli organizzatori che ha confermato quanto l’evento di Colonia non sia solo la più completa, grande vetrina che tutti conoscono, ma il luogo dove si lavora per far sì che domanda e offerta si incontrino nel modo più proficuo. Lo dimostrano i risultati dell’“earlybird”, che ha permesso a quanti si sono iscritti entro il 31 maggio scorso di ottenere uno sconto sulla quota di partecipazione. Una opportunità che le aziende italiane hanno prontamente utilizzato, al punto che questa prima tranche si è chiusa con un aumento degli spazi venduti di oltre il 22 per cento rispetto ai 14mila registrati a maggio 2014. Al crescente successo di interzum contribuisce indubbiamente il lavoro degli organizzatori per disegnare un evento sempre più coerente, facile da visitare, capace di dare il giusto risalto a tutti i comparti merceologici che saranno in riva al Reno. 
Nel 2017 espositori e visitatori vivranno un layout nuovo: già nel 2015 era stato necessario aprire un nuovo padiglione (il 3.2) per dare più spazio alla ferramenta. Una decisione molto apprezzata e che quest’anno viene ulteriormente perfezionata, così da avere spazi più omogenei. Alla ferramenta, dunque, nel maggio 2017 saranno riservati i padiglioni 4.1, 4.2, 5.1, 5.2, 7 e 8, dunque un “polo forte” che veda riuniti tutti i protagonisti di questa merceologia. Più spazio anche per le aziende che nella precedente edizione hanno esposto nella sezione “Materials & Nature”, ovvero legno e pannelli, che dal 5.1 sono state spostate nel padiglione 10.2, un contesto decisamente più grande e che permetterà di soddisfare le tante richieste di partecipazione e di ampliamento registrate anche in questi specifici settori merceologici. Completa il disegno della nuova interzum lo spostamento dell’industria dell’imbottito, che verrà riunita nei padiglioni 11.1 e 11.2.

Le riviste

Follow us on