News

L’Adler Lodge Ritten, un rifugio nell’incanto del Renon

published on: 20 settembre 2019
L’Adler Lodge Ritten, un rifugio nell’incanto del Renon
L’Adler Lodge Ritten è un rifugio accogliente immerso nella quiete di un altipiano soleggiato, quello del Renon, la destinazione giusta per chi ama la natura e ricerca l’esclusività di un lusso informale. 
Il Lodge è stato ideato e progettato da Andreas e Klaus Sanoner insieme all’architetto Hugo Demetz  ed allo studio G22 Projects e costruito in bio-edilizia, secondo il concept della “foresta”, con materiali naturali perlopiù autoctoni, divenendo esso stesso parte del paesaggio. Il legno dipinto di nero con cui sono stati rivestiti sia il corpo centrale, sia gli chalet è stato utilizzato per ridurre al massimo l’impatto nella natura del luogo. Il Lodge è costituito da un corpo centrale di 3 piani, il Main Lodge, e al suo fianco sorgono 20 chalet con grandi vetrate, tutti dotati di sauna e caminetto, ed alcuni situati intorno ad un laghetto naturale. Le linee sono pulite ed essenziali. I vari corpi sono costruiti interamente in legno naturale e vetro: la sua trasparenza consente il massimo dialogo tra interni ed esterni. Nel Lodge, lo stile trae ispirazioni da luoghi lontani così come dal territorio in cui si inserisce. Osservando le pareti si notano intarsi di tessuto con decorazioni tribali e colori sgargianti: queste pareti decorate sono costituite da panelli in legno stampati con innovative macchine, le singole tavole sono piallate controvento per dare l’effetto del bassorilievo. Lo spazio è valorizzato da un uso sapiente della luce, sempre soffusa e ad illuminare solo le parti necessarie. I soffitti fonoassorbenti ed una progettazione accurata che presta attenzione all’isolamento acustico, contribuiscono a creare quest’atmosfera di relax e quiete.

Fotogallery

Le riviste

Follow us on