News

LUCA SCACCHETTI. DUE COLLEZIONI DI TAPPETI

published on: 21 novembre 2019
LUCA SCACCHETTI. DUE COLLEZIONI DI TAPPETI
I tappeti d'arte sono in mostra per la prima volta alla Galleria Francesco Zanuso di Milano, dal 5 al 22 dicembre, nell'ambito dell'esposizione "LUCA SCACCHETTI. DUE COLLEZIONI DI TAPPETI disegnati e prodotti nel 2012", curata da Gianpaolo Tibaldo. Realizzati con lane e sete tibetane secondo la tecnica del taftato a mano, i "tappeti d'arte per tutti", come da volontà del loro creatore, compongono le due collezioni inedite "La terra degli uomini" e "Magical Carpet Tour" concepite per il marchio dinepi#and dall'architetto, artista e designer Luca Scacchetti (1952-2015). Proprio in questi lavori l'amico Alessandro Mendini ha evidenziato la tensione a rappresentare una città ideale, che risponde al bisogno di memoria e di evocazione espresso dall'umanità contemporanea.  Nascono quindi mappe frazionate in sequenze componibili di tappeti immaginari, che delineano una sorta di catalogo di paesaggi mentali. L'opera di Scacchetti si inscrive quindi nel clima culturale dell'architettura disegnata, che nella collezione "La terra degli uomini" rimanda a geografie variabili, mentre in "Magical Carpet" rappresenta il territorio del fantastico, che si smarca dal reale per narrare altro e sconfinare nell'assoluto.
Il percorso espositivo, concepito da Cinzia Scacchetti Anguissola d'Altoé con lo Studio di Architettura Scacchetti Associati, accompagna quindi il visitatore attraverso una terra vista e immaginata, smontata e ricomposta dalla mente, descritta e narrata, più forte e vera della terra reale. I tappeti che compongono la collezione "Magical Carpet”, accomunati solo dalla dimensione di 270x140 centimetri e dal tratto semplificato e coloratissimo, quasi infantile, sono 'tappeti magici' che restituiscono immagini tridimensionali forti e significative di un tour nel variegato mondo dei tappeti. Un mondo che parte dal reale, prima deformato da un continuo processo immaginifico, personale e autobiografico, poi restituito con un linguaggio simile a quello del fumetto e dei cartoni. Accompagna la mostra un interessante catalogo a cura dello Studio Scacchetti Associati con testimonianze di Alessandro Mendini, di Cinzia Scacchetti Anguissola d'Altoé, del curatore Gianpaolo Tibaldo e dello stesso Luca Scacchetti.

Per saperne di più su: SCACCHETTI ASSOCIATI

Fotogallery

Le riviste

Follow us on