Inaugurazioni

Nhow in espansione, nuove aperture in Belgio e in Italia

published on: 16 novembre 2018
Nhow in espansione, nuove aperture in Belgio e in Italia
Bruxelles e Roma sono le due nuove destinazioni strategiche nelle quali il brand nhow aspira a diventare un punto di riferimento per i movimenti culturali, sociali e artistici che animano le due grandi città. Gli attuali hotel NH Brussels Bloom e NH Collection Roma Vittorio Veneto passeranno sotto l’insegna del brand nhow a seguito di un attento restyling studiato per stimolare, sorprendere e ispirare gli ospiti. 

nhow in Belgio
Il primo hotel nhow del paese sarà ospitato all’interno di un palazzo esclusivo di proprietà di Pandox (gruppo europeo leader nel settore della proprietà alberghiera), situato in una zona del centro di Bruxelles vicina al Giardino Botanico. Le 305 camere dell’attuale NH Brussels Bloom diventeranno un vero e proprio Art Hotel: il nuovo design concept mira a ridefinire le attitudini e il linguaggio degli artisti attraverso uno sguardo contemporaneo e rinnovato. Uno spazio nel quale il nuovo linguaggio, le risorse e i codici del mondo dell’arte contemporanea si fondono per dare impulso alla creatività. 
Un hotel dove sarà possibile ammirare in diretta creazioni artistiche e soggiornare in camere intese come tele bianche. Il concept punta a preservare l’essenza di un palazzo dove si respira arte e creatività fin dalle sue origini, essendo stato usato come luogo di espressione e visibilità da molti giovani artisti. Il nuovo nhow Brussels, metà hotel e metà galleria d’arte contemporanea, aspira a diventare una tappa fissa in una città che è un vero ecosistema artistico. La riapertura della struttura sotto il brand nhow è prevista per la seconda metà del 2019. 

nhow in Italia 
Dopo l’eclettico hotel nhow di Milano, NH Hotel Group aprirà un secondo nhow in Italia all’inizio del 2020 nella città eterna: Roma. L’hotel NH Collection Roma Vittorio Veneto, situato nel centro della città e di proprietà NH Hotel Group, trasformerà le sue 199 camere e gli spazi comuni secondo un design concept che reinterpreta la città imperiale e le sue icone in chiave moderna, disruptive e anacronistica. 
Una rivisitazione della maestosità e della grandezza dell’impero, ma anche dei suoi eccessi e delle sue vanità. La città eterna vista attraverso lo sguardo contemporaneo del brand nhow. 

nhow is now
La città di Marsiglia ha dato il suo benvenuto al primo nhow in Francia lo scorso settembre. Situato nella magnifica cornice di una delle più belle baie del Mediterraneo, l’edificio che ospita il nuovo nhow Marseille è stato completamente rinnovato dagli architetti marsigliesi e rappresentanti di SHPB (Société Hôtelière du Palm Beach), Claire Fatosme e Christian Lefèvre e dall’architetto e interior designer italiana Teresa Sapey. 
L’hotel, con le sue 150 camere inclusa la nhow Penthouse di 130 m², completa la sua offerta con tre bar, un ristorante, una spa, una piscina, 14 sale meeting e un auditorio da 322 posti. Inoltre, nel corso dell’evento tenutosi in Olanda a settembre, si è annunciato che l’apertura dell’hotel nhow Amsterdam RAI è prevista agli inizi del 2020. Con le sue 650 camere su 25 piani e un’altezza di 91 metri, il nhow Amsterdam RAI sarà l’hotel più grande di nuova costruzione del Benelux. NH Hotel Group sta portando avanti il progetto insieme ai suoi partner, l’agenzia di sviluppo immobiliare COD e lo studio di architettura di fama mondiale OMA, fondato da Rem Koolhaas. 
La struttura architettonica dell’edificio in costruzione è costituita da tre prismi triangolari posti l’uno sopra l’altro e posizionati in diverse direzioni: sono simboli del passato, del presente e del futuro della città di Amsterdam. L’interior design è ispirato ai sei punti cardinali verso i quali sono orientati gli angoli dell’edificio: sud, est, nord, sud-ovest, sud-est e nord-ovest. Temi diversi quali l’Età dell’Oro di Amsterdam, la celebrazione del Día de los Muertos del Messico, i Mandala dell’India o i Ciliegi in Fiore del Giappone, convergeranno in questa destinazione universale. 
Il brand nhow è già punto di riferimento per molti dei movimenti culturali, sociali e artistici più innovatori di quattro grandi città internazionali, globalizzate e in constante cambiamento. Milano, Berlino, Rotterdam e Marsiglia vantano infatti un nhow hotel ai quali si uniranno altri sette progetti in fase di sviluppo a Bruxelles, Roma, Londra, Amsterdam, Francoforte, Santiago del Cile e Lima.

Fotogallery

Le riviste

Follow us on