News

POSThome: Innovazione residenziale

published on: 13 gennaio 2021
POSThome: Innovazione residenziale

Il progetto POSThome, ideato da Claudia Campone, fondatrice dello studio Thirtyone Design, prende forma a partire dalla riflessione sulle necessità abitative emerse durante il periodo di lockdown che ha interessato la popolazione a livello globale.

L’interconnessione tra design e tecnologia ha guidato il processo creativo e progettuale restituendo un’esperienza residenziale immersiva. In un’ottica di Internet of Things, la gestione dell’abitazione, dalla prenotazione dello spazio all’utilizzo dei dispositivi e il controllo dei consumi, è perfettamente integrata con le scelte progettuali, gestibile da remoto e intuitiva per l’utilizzatore, garantendo una vivibilità semplice e agevole. La sostenibilità è un valore guida per la nomina dei partner del progetto, che comprende un’ampia geografia di proposte, dai grandi nomi ai piccoli artigiani e laboriose maestranze tutti impegnati nella nome della sostenibilità e dell'innovazione. Posta in una palazzina anni Trenta, il primo elemento di innovazione è la presenza di un ingresso-filtro tra l’esterno e l’interno, un vestibolo con il doppio ruolo di sanificazione, grazie al piccolo lavabo e allo spogliatoio, e di locker grazie al quale è possibile ricevere consegne in sicurezza proteggendo il resto dell’abitazione.

Le riviste

Follow us on