News

Progettazione ed edilizia smart alla ZOW 2020

published on: 30 settembre 2019
Progettazione ed edilizia smart alla ZOW 2020
ZOW, la fiera delle subforniture di Bad Salzuflen, si svolgerà nel cuore di uno dei principali cluster del mobile al mondo, dal 4 al 6 febbraio 2020. 
Alcuni dei fattori di successo di questa fiera sono: il carattere “informale” e le sue dimensioni, caratteristiche che permettono ai visitatori di poter esaminare e valutare progetti, innovazioni e prodotti “ready to market” in modo approfondito. Quest’anno, l’uso dei materiali leggeri sarà uno degli argomenti più importanti: sarà dunque replicato il concept presentato in anteprima a ZOW 2018, sull’utilizzo di questi materiali in edilizia, che prevede una ventina di stand occupati dai membri dell’associazione e una trentina di banchi di lavoro, dove sarà data dimostrazione della lavorazione di materiali leggeri. Lungo il corridoio saranno esposti mobili e componenti relativi al concept, oltre alla presenza di alcuni studi di architettura e design. L’attenzione di ZOW per il tema “progettazione e costruzione light e smart” si spiega da un lato, con il rapidissimo sviluppo di questa tecnologia, ancora relativamente nuova per l’industria del mobile e il forte interesse palesato dai visitatori; dall’altro con le inedite possibilità di progettazione che ne conseguono. I moderni materiali leggeri, infatti, consentono non solo un notevole risparmio in termini di peso e di risorse, ma dischiudono interessanti possibilità innovative, come la già ricordata possibilità di integrare funzioni diverse o una maggiore libertà creativa fino alla pari o addirittura maggiore resistenza del “prodotto finale”.

Fotogallery

Le riviste

suitegdamac

Follow us on