News

Summit Pambianco Interni

published on: 31 agosto 2020
Summit Pambianco Interni
Il summit Pambianco Interni dedicato al settore Arredo & Design - giunto alla sua sesta edizione - si è posto come obiettivo l’apertura di un tavolo di confronto tra imprenditori e manager sull'impatto della crisi sui vari mercati e condividere come le aziende ne stiano gestendo la ripresa.  

Il Summit, per affrontare il tema si è avvalso della presenza, tra gli altri di Giulia Molteni, Head of Marketing and Communication di Molteni Group, Giorgio Gobbi, Managing Director di IDB, Stefano Rosa Uliana, CEO del Gruppo Calligaris, Gabriele Del Torchio, Presidente ed CEO di Design Holding e Dario Rinero, CEO di Lifestyle Design.

A introdurre la giornata David Pambianco, CEO Pambianco, che ha in seguito svolto il ruolo di moderatore del Summit. La mattinata è entrata nel vivo con l'intervento di Gilda Bojardi, Direttore di INTERNI Magazine, che ha parlato di come l'emergenza degli ultimi mesi abbia generato la più grande collaborazione scientifica mai attuata a livello mondiale e allo stesso tempo stimolato tutto il mondo del design e dell’architettura a produrre e condividere una serie di importanti riflessioni sul senso del progetto in rapporto a una realtà diversa da quella che eravamo abituati a considerare. 

A seguire, Alessio Candi, Consulting e M&A Director Pambianco, ha presentato la ricerca “L’industria del design e la sfida della ripresa”. Dalla ricerca è emerso che già nel 2019 il settore ha registrato una battuta d’arresto rispetto all’anno precedente attestandosi su un giro d’affari complessivo di circa 539 miliardi di US $, in calo dell’1,4% rispetto al 2018. Questo dato è in controtendenza con l’andamento degli ultimi 10 anni in cui si era registrata una crescita del 38,3%. Il primo mercato si conferma essere l’Asia Pacific con un valore di 227 miliardi di US $ pari al 42% del mercato mondiale, in leggera contrazione rispetto all’anno precedente (-4%). Per le prime 50 aziende italiane del design il 2019 è stato un anno di consolidamento, con una crescita dei fatturati pari all’1,2% ed un Ebitda medio del 10%. Sebbene sia difficile e prematuro fare previsioni per il 2020, la ripresa post lockdown ha dato segnali positivi, trainata dal segmento residenziale e, a livello geografico, da Europa e Cina. Sul fronte delle tendenze, l’emergenza sanitaria del Covid-19 è stata l’occasione per riscoprire le proprie case e in molti casi per renderle più funzionali, anche in relazione alle nuove esigenze legate a smart working e godimento di spazi all’aperto. Non solo, le aziende hanno dovuto accelerare su digitale, M&A e concentrazione del settore, nonché sulla sostenibilità.

Ad aprire le interviste Andrea C. Bonomi, Presidente e Fondatore di Investindustrial che ha spiegato gli obiettivi e l’interesse del mondo finanziario per il settore design. La mattinata è quindi proseguita con la prima tavola rotonda che ha posto a confronto Aldo Cibic, Founder di Cibic Workshop e Giancarlo Floridi, Architetto e partner di Onsitestudio sull’evoluzione e sui cambiamenti del design e dell’architettura a seguito del periodo di lockdown legato alla pandemia.

A seguire l’intervista a Gianluca Mollura, CEO e fondatore di Mohd, che ha analizzato dal proprio osservatorio privilegiato come la crisi sanitaria abbia portato ad un’accelerazione dell’ecommerce anche nel mondo dell’arredo. Giulia Molteni, Head of Marketing and Communication di Molteni Group, e Lorenza Luti, Marketing e Retail Director di Kartell si sono confrontate in una tavola rotonda sul tema della rivoluzione digitale e sulle opportunità che questa offre alle aziende del comparto. 

La mattinata è proseguita poi con una tavola rotonda che ha messo a confronto Giorgio Gobbi, Managing Director di IDB e Stefano Rosa Uliana, CEO del Gruppo Calligaris sul ruolo e lo spazio che i grandi gruppi multimarca possono ritagliarsi nel design italiano.

A seguire Stefano Boeri, Architetto e Urbanista di Stefano Boeri Architetti e Alexei Dal Pastro, Amministratore Delegato Italia di Covivio si sono confrontati sulla sfida dell’architettura nella Milano del futuro e sulle opportunità che questa pone alle aziende italiane del design. 

A concludere la mattinata, un’ultima tavola rotonda che ha messo a confronto i due leader italiani del mercato del design: Gabriele Del Torchio, Presidente e CEO di Design Holding e Dario Rinero, CEO di Lifestyle Design.
Con i due manager si sono così tirate le fila di questa interessante mattinata di confronti, da cui è emerso soprattutto il radicale cambiamento, accelerato dalla crisi, che porterà anche design e architettura a dover stare al passo con un mondo che procede secondo dinamiche nuove rispetto al passato, dove gli spazi e le funzioni diventano più flessibili, dove i concetti di mobilità e vicinanza assumono nuovi significati, dove diventa sempre più cruciale l’attenzione al consumatore e dove la digitalizzazione è una realtà in atto.

Le riviste

Follow us on