Vetrina

Turri: Andrea Bonini disegna Zero

published on: 3 dicembre 2019
Turri: Andrea Bonini disegna Zero
Turri presenta la collezione Zero disegnata da Andrea Bonini, una famiglia di complementi d’arredo che ben interpreta la nuova filosofia aziendale dichiaratamente più moderna. Zero è un progetto nato per esaltare la pulizia delle linee e l’equilibrio formale, con particolare attenzione alla scelta dei materiali e alla loro lavorazione artigianale che ne mette in luce l’essenza, da sempre nel dna di Turri. Ne sono un esempio i mobili contenitore, impreziositi da dettagli eleganti tra cui il lato in vetro curvato che, oltre a creare un intrico di riflessi, genera un interessante gioco di volumi pieni e vuoti che alleggerisce la struttura e rende il complemento più singolare. Al loro interno, poi, un elemento in marmo separa lo spazio. Ritroviamo la contrapposizione tra elementi rivestiti e struttura metallica anche nel divano della collezione, un insieme pulito di volumi morbidi retti da una struttura in metallo satinato in finitura platino chiaro. Nella camera da letto Zero, il letto vive sulla dicotomia tra una struttura sottile, lineare e dai toni chiari, contrapposta a una spalliera dalle dimensioni molto più importanti e impreziosita da un gioco di livelli. Il tavolo della zona dining, con una base scultorea data dall’intersezione di due ali rivestite in pelle, con un elemento in metallo e senza decorazioni, ha un’interessante matrice artigianale sottolineata dalla sofisticata lavorazione del rivestimento che percorre le linee della base. Il piano, che crea un link con gli altri componenti della collezione, è infine costituito da un’unica lastra in marmo Fantasy White. Chiudono la collezione Zero gli accessori, corpi illuminanti e tappeti dal forte impatto decorativo. Qui linee e cerchi si ripetono con un’evidente simmetria, contribuendo ad enfatizzare l’idea di equilibrio formale suggerito dall’intera collezione.

Fotogallery

Le riviste

suitegdamac

Follow us on