Realizzazioni

DIMORA PALANCA

Città: FIRENZE

|

Anno: 2021

|

Tipo di Intervento: Recupero

Un restauro conservativo di un edificio ottocentesco che ospita il nuovo 5 stelle di Firenze (18 camere).
Frutto della capacità di visione dell’architetto e interior designer toscano di adozione Stefano Viviani, il progetto costituisce un palazzo ritrovato per la città e per una nuova visione di ospitalità, slegata dalla consuetudine alberghiera. Grazie a questo “ritrovamento”, la villa, edificata a ridosso della cerchia delle mura medievali, torna a far parte a tutti gli effetti della memoria storica della città con cui, ispirandosi alle proprie origini, attiverà a favore degli ospiti un discorso amoroso, ritmato dalla riconnessione con il genius loci e da una magnifica ossessione per l’arte. 
Attraverso un attento percorso di ricerca, Viviani ha ritracciato l’impianto architettonico originario e lo ha riportato in evidenza dismettendo il rifacimento novecentesco e facendo riemergere la scansione tra i differenti volumi dello spazio, proprio come era stata voluta, a cavallo tra il 1865 e il 1871, dalla famiglia Palanca, committente e primo proprietario della villa.
Il percorso di recupero, ha riportato alla luce e all’antico splendore elementi come i sontuosi affreschi dei soffitti, gli stucchi, il tipico impianto pavimentale in pavé toscano, le colonne al primo piano, il marmo delle scalinate e il ferro battuto dei corrimano. Rinati anche il giardino, la vecchia cucina, che ospita ora il ristorante gourmet Mimesi, e la luminosissima Serra, con 4 delle 18 camere, affacciata sul verde e sulla città. A Villa Palanca, tutto è stato curato seguendo una linea filologica tanto precisa quanto appassionata – per gli stucchi sono stati usati, per esempio, stampi fedeli ai disegni dell’epoca – da botteghe artigiane locali, capaci di far rivivere senza tradirli i fasti del periodo di costruzione della villa.

Le riviste

Follow us on