Realizzazioni

J.K. PLACE PARIS

J.K. PLACE PARIS

Concepito come l’elegante dimora privata di un collezionista, J.K. Place Paris è ospitato all’interno di tre edifici neoclassici che si sviluppano intorno a un’ampia corte centrale su cui affaccia il giardino d’inverno.

Ospitato in un edificio neoclassico un tempo sede del Consolato Svedese, J.K. Place Paris è strategicamente posizionato nel 7° arrondissement della capitale francese. Distante pochi minuti a piedi dal Musée d’Orsay, Les Invalides e la Tour Eiffel, l’hotel è punto di partenza preferenziale per esplorare l’eclettico quartiere di Saint-Germain-des-Près e la Rive Gauche, camminando per le vivaci stradine puntellate da gallerie d’arte, showroom di design e numerosi caffè letterari che sono luoghi d’elezione dal gotha intellettuale e artistico mondiale fin dal XVII secolo. La posizioneal numero 82 della suggestiva Rue de Lille, vicino al Pont de la Concorde, permette altresì di raggiungere velocemente i principali punti di interesse della Rive Droite: il Grand Palais, l’Opera Garnier e i Jardins desTuileries che conducono al Louvre e al Palais-Royal, alla raffinata Rue du Fauburg Saint-Honoré o gli Champs Elysées fino all’Arc de Triomphe. La struttura che ospita J.K. Place Paris si compone di tre edifici rispettivamente da 5, 3 e 2 piani sviluppati intorno a un’ampia corte interna con fontana e a un inedito giardino verticale a tutta altezza in grado di ricreare una vera e propria oasi urbana in cui rifugiarsi. Le facciate esterne e interne vantano alte finestre che garantiscono illuminazione naturale negli ambienti comuni al piano terra e nelle camere. La lobby, posizionata nell’edificio centrale, si compone di una library e di due salottini interconessi, uno dei quali ospita il bar, più una veranda coperta affacciata sul cortile interno. Michele Bönan– firma di tutti gli indirizzi J.K. Place fin dall’esordio a Firenze nel 2003 – rinnova nell’indirizzo parigino la narrativa stilistica che negli anni ha conquistato il pubblico internazionale, accogliendo gli ospiti in un’elegante residenza privata dove è possibile riconoscere il gusto comune del medesimo padrone di casa, pur apprezzandone l’individualità e le scelte di décor che omaggiano la destinazione in cui è inserita. Nell’interior design di J.K. Place Paris, dunque, il riferimento è alle case di Hubert de Givenchy e la fonte d’ispirazione primaria è il Marché-aux-Puces de Saint Ouen, dove Bönan ha acquistato numerosi complementi d’arredo utilizzati per il décor delle aree comuni e delle camere.

Città: PARIGI

Status: Home, Completed

Progettista: MICHELE BONAN ARCHITETTO

Fotogallery

Le riviste

Follow us on