Realizzazioni

RESORT TERMALE FONTEVERDE

RESORT TERMALE FONTEVERDE
Fonteverde, l’esclusivo resort termale di Italian Hospitality Collection a San Casciano dei Bagni, nella Toscana senese, ha riaperto l’8 gennaio con una veste completamente rinnovata, a seguito di un imponente progetto di ristrutturazione che ha riguardato tutti gli ambienti: le camere, gli spazi comuni, la Spa. 

L’hotel 5 stelle, residenza rinascimentale del Granduca Ferdinando I de’ Medici, affiliato a The Leading Hotels of the World, torna a splendere e ad accogliere i suoi ospiti in un palazzo ricco di fascino e di storia, in cui lo stile dell’ospitalità italiana si coniuga con un’esperienza di benessere unica, grazie alla presenza di un parco termale di 5 mila metri quadri.
Il progetto di ristrutturazione è firmato Garibaldi Architects, studio milanese specializzato in interior design per il settore dell’ospitalità, la cui cifra stilistica si caratterizza per il rispetto della storia dei luoghi e l’indagine tecnica congiunta alla funzione dello spazio, creando ambienti eleganti e sobri in un dialogo tra passato e presente. Questo è avvenuto anche per Fonteverde: gli architetti sono infatti partiti dall’immagine della residenza con le sue antiche acque termali quale tappa fissa del Grand Tour per declinarla con nuovi elementi valorizzanti, in dialogo costante con gli spazi architettonicamente preesistenti. Nel ripristino dell'atmosfera originale e dello stile sobrio toscano fatto di muri bianchi, cotto, lesene in pietra ed elementi strutturali a vista, è stata studiata una palette di progetto che ha ritrovato il bianco declinato in avorio, il grigio della pietra serena declinato in grigio tortora, il colore del cotto e della terra nei rivestimenti in pelle e negli imbottiti.
Le camere hanno subito una trasformazione radicale che ne ha cambiato l’atmosfera rendendole più sobrie nei colori e nello stile. Lo spazio gioca sulle illusioni e la rifrazione della luce naturale, gli specchi laterali incorniciati sopra i comodini ampliano la percezione dello spazio. Nelle stanze si respira la luce e la freschezza degli ambienti e i nuovi arredi hanno forme morbide, alcuni più contemporanei e altri più in linea con la tradizione toscana. 
Cuore pulsante del progetto è il rinnovo della SPA. Si accede alla zona termale avvolti da un’atmosfera suggestiva per cui le uniche guide sono le lanterne e le nicchie dorate che valorizzano l'antica collezione di reperti archeologici tutelata dalla Soprintendenza. Le pareti e i pavimenti del nuovo progetto sono stati smaterializzati con un total brown. Attraversata questa zona di decompressione che collega l'hotel alla zona termale, si è accolti nella luce e gli ambienti con arredi dai colori chiari sono caratterizzati da nuovi portali che dividono funzionalmente le aree dei trattamenti. La collezione medicea delle carte disegnate a matita è stata radunata su un’unica parete valorizzandone così l'importanza e lo stato di conservazione delle opere. La zona relax, completamente ripensata, ospita il nuovo punto ristoro Juice bar più contemporaneo negli arredi, dove l'attenzione alla qualità dei valori nutrizionali insieme all'acqua termale e alle sue qualità benefiche fanno di Fonteverde una location dove la parola Salus Per Aquam trova il suo significato pieno.

Fotogallery

Le riviste

Follow us on